rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Luoghi del territorio

Il passo e il laghetto del Pertus, una via tra due valli

Avete mai sentito parlare del passo del Pertus? E' un luogo magico, a cavallo tra la Valle Imagna e la Valle San Martino, da cui si può ammirare un vasto panorama e partire per numerose escursioni sui monti circostanti

A volte i nostri territori offrono luoghi e scorci meravigliosi. Il passo del Pertüs è un valico prealpino a circa 1340 m s.l.m. che mette in comunicazione la Valle San Martino e la Valle Imagna, in provincia di Bergamo. Prende il nome dalla parola bergamasca "pertüs", che ha radici analoghe alla parola italiana "pertugio", ad indicare un passaggio alquanto stretto.

Il passo è raggiungibile, per i bergamaschi, da Sant'Omobono Terme tramite la SP 22, seguendo le indicazioni per il vicino valico di Valcava. A circa 1,5 km da Valcava si devia per il Pertüs imboccando una stretta curva a destra. Per i lecchesi, invece, il luogo è raggiungibile da Valcava, una delle località montane della bergamasca, a circa 1200 metri di altitudine. È una frazione del piccolo comune di Torre de’ Busi e si trova tra il Monte Tesoro e il Monte Linzone e la vista dalla cima è davvero eccezionale.

In prossimità del valico è presente un laghetto: da lì è possibile abbandonare l'auto per seguire dei sentieri escursionistici che portano all'originario passo del Pertüs, dove è presente un ponte di epoca spagnola. Il laghetto del Pertus, posto sotto il Monte Tesoro (m. 1431), è una meta molto amata dalle famiglie per una gita domenicale, per organizzare un pic-nic al fresco o una passeggiata. I prati intorno al lago invitano infatti al riposo mentre i sentieri che partono dal laghetto sono diversi e adatti a tutti. Al laghetto, c’è anche un rifugio in cui trovare ristoro e riposo.

La strada asfaltata scende quindi in direzione Carenno, attraverso Forcella Alta, per qualche centinaio di metri. La discesa verso la Valle San Martino avviene attraverso una strada stretta ed in cattive condizioni, non aperta al traffico. Per discendere verso la Val San Martino, si utilizza il passo di Valcava.

Storicamente, il passo aveva una funzione locale, quella di mettere in comunicazione le due valli, che appartenevano entrambe ai territori della Serenissima Repubblica di Venezia. Inoltre, il passo del Pertus è anche conosciuto come Passo degli Spagnoli. Questo perché, nel 1528, le truppe ispaniche transitarono per il passo per andare a liberare Lecco dall’assedio delle truppe nemiche, le milizie milanesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il passo e il laghetto del Pertus, una via tra due valli

LeccoToday è in caricamento