menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A undici anni dalla sua scomparsa, Corrado Valsecchi ricorda Elena Gandolfi

Il ricordo del portavoce di Appello per Lecco di una delle figure che fu di maggior spicco nel panorama politico e culturale lecchese.

Alla vigilia degli 11 anni dalla scomparsa di Elena Gandolfi, riceviamo e pubblichiamo il ricordo di Corrado Valsecchi, portavoce di Appello per Lecco e amico della donna, che fu consigliere regionale e scomparve nel 2003 a soli 58 anni.

"L'8 agosto saranno trascorsi 11 anni dalla scomparsa di Elena Gandolfi.
Come ogni anno, qualcosa mi muove, nel perseverare a ricordarne la memoria.
Forse perché sono legato, ancora oggi, alle tante iniziative ed esperienze, soprattutto in campo culturale che insieme abbiamo promosso, forse perché mantengo integro il ricordo di una persona determinata e di grande spessore culturale, oltre che di una donna che ha fatto dell'impegno politico una missione civica. Sì, perché Elena era una donna libera, che amava la sua autonomia di pensiero e orientava le sue scelte sulla base di un progetto utile per la comunità e non certo per compiacere un partito o qualche rappresentante politico. Ricordando Elena, tutti gli anni, mi accorgo quanto siano cambiati i tempi. Oggi, la determinazione, l'intransigenza nel rispetto dei valori, il combattere per cause nobili e ideali,  il rappresentare la comunità senza tornaconti personali, sembrano qualità che appartenevano a un modo di far politica che non c'è più . Forse è per quello che mi mancano figure di riferimento come Elena, che ti diceva una cosa e poi si faceva in quattro per realizzarla. Ma oggi é un altro mondo, vale più il dire che il fare: tanto, nessuno più  si scandalizza e indigna."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento