rotate-mobile
Tradizioni

Le principali tradizioni di Natale in Lombardia

Quello natalizio è il periodo più magico dell’anno, con le sue luci, i regali, i pranzi e le cene tutti insieme. Vediamo insieme come si festeggia il Natale in Lombardia!

Dolci tipici, luci ovunque, pranzi in famiglia e antiche usanze. Ogni regione d'Italia ha le proprie tradizioni, a Natale. Vediamo insieme, allora, come si attende (e si festeggia) il 25 dicembre in Lombardia.

In molte città italiane i preparativi di Natale prendono il via il giorno dell'Immacolata, quindi l’8 dicembre, ossia il primo giorno di festa utile. A Milano poi, siccome il 7 dicembre è Sant’Ambrogio, ovvero il Santo Patrono della città, la tradizione vuole che tutti i preparativi del Natale possano essere anticipati di un giorno. 

Una delle le tradizioni natalizie più antiche è senz'altro quella del ceppo di natale. Secondo l'usanza, infatti, la Vigilia di Natale, il capofamiglia poneva nel focolare di casa un grosso tronco di legno, che poi veniva lasciato ardere per le successive dodici notti. In Lombardia, in particolare, il capofamiglia metteva il ceppo nel camino e lo accendeva con una fascina di ginepro benedetto.

Versava, poi, del vino in un bicchiere e, dopo averne rovesciato un po’ sulle fiamme, ne beveva un sorso e lo passava a tutti i membri della famiglia. Gettava, infine, una moneta sul ceppo ardente e ne donava un’altra a tutti i familiari. A conclusione del cerimoniale, da tre grandi pani tagliava una fettina che veniva messa accuratamente da parte per essere data come “medicina” a chi si ammalava nel corso dell’anno.

I doni che generalmente vengono portati da Babbo Natale, in alcune zone del Nord ed, in Lombardia, nelle province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi e Mantova, vengono portati da Santa Lucia, nella notte tra il 12 ed il 13 dicembre.

La sera del 12, prima di mettersi a letto, i bimbi preparano un piatto con dei biscotti, un bicchiere di latte ed una manciata di paglia o una carota per l’asino e corrono a dormire con la speranza di trovare, al risveglio, tutti regali che hanno chiesto nella loro letterina. I bambini non possono assolutamente restare svegli, perché sanno bene che chi per caso riesce a vedere la Santa riceverà una manciata di cenere negli occhi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le principali tradizioni di Natale in Lombardia

LeccoToday è in caricamento