Martedì, 21 Settembre 2021
social

Vacanze e ansia da post pandemia? Ecco le nuove abitudini di viaggio

La pandemia da Covid-19 ha lasciato in eredità un fortissimo impatto sulle abitudini di viaggio. Ma nonostante ciò, in viaggio ci sentiamo più sicuri, soprattutto con le vacanze di gruppo

«Da sempre l’organizzazione delle vacanze estive è causa di ansia e stress, figuriamoci oggi dopo il Coronavirus. Nell’ultimo anno, la pandemia da Covid-19 ha costretto tutti noi a rimanere a casa per lunghi periodi, togliendoci l’abitudine di viaggiare, di organizzare le nostre vacanze, di stare a contatto con gli altri. Per questo le cause di stress legate alle vacanze sono in aumento» spiega Emma Lenoci, fondatrice e ceo di Vamonos Viaggi. «Ma scegliendo vacanze di gruppo non si corrono rischi. I controlli sulla salute dei viaggiatori sono tanti e ripetuti» assicurano gli specialisti della piattaforma.

Le nuove abitudini di viaggio

La pandemia da Covid-19 ha sicuramente lasciato in eredità un fortissimo impatto sulle abitudini di viaggio. «Insomma italiani più attenti che mai alla salute e disposti a pagare un sovrapprezzo per poter beneficiare di servizi aggiuntivi nell’assicurazione viaggio e godersi la vacanza in maggiore tranquillità» sintetizza Emma Lenoci.

Come rilassarsi e sdrammatizzare? «Un’idea è quella di pensare agli altri viaggiatori, magari ai vip che quest’estate proprio non se la perdono» suggeriscono gli esperti di Vamonos-Vacanze.it.

Sardegna, Sicilia e Puglia tra le prime scelte

Ma Sardegna, Sicilia e Puglia non è solo per vip. Queste 3 regioni sono sul podio delle preferenze degli italiani per le vacanze dell’estate 2021. «L’ideale anche per i gruppi di amici che vogliono partire insieme o per chi è solo e vuole fare nuove conoscenze» sostiene la fondatrice di Vamonos Viaggi Eventi.

«È l’Italia —prosegue Emma Lenoci— a restare la meta più gettonata in assoluto (74%). Così come è l’automobile (68%) il mezzo di trasporto preferito dell’estate 2021, seguita da aereo (15%) e treno (12%)». Per fare una graduatoria del tipo di destinazione, Vamonos Viaggi ha potuto inoltre registrare una diffusa preferenza per località marine (74%) e montagna (22%).

«Senza dimenticare le vacanze in barca a vela per le quali stiamo già registrando il tutto esaurito» puntualizza Lenoci, che ora si sta adoperando per riuscire a breve ad aumentare i posti barca disponibili e fare così fronte a questa imprevedibile richiesta degli italiani.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vacanze e ansia da post pandemia? Ecco le nuove abitudini di viaggio

LeccoToday è in caricamento