Sport

3Life all'IronMan 70.3 di Budapest e a Lovere

Ottima prestazione di Andrea Riva in Ungheria, mentre a Lovere il migliore della 3Life è stato Walter Milani

Nettuno e Cicogna

Doppio appuntamento nel fine settimana per la 3Life che ha preso parte all'Ironman 70.3 di Budapest, in Ungheria, e all'Ecorace Triathlon Medio di Lovere, in provincia di Bergamo.

Iniziamo con la gara più affascinante, quella in terra ungherese, che ha visto un ottimo Andrea Riva mancare il podio, e soprattutto la vittoria, di categoria a causa di una penalità nella frazione ciclistica. Sulle distanze di 1,9 km a nuoto, 90 in bicicletta e ultimi 21,1 a piedi, Riva, all'esordio in questo tipo di gara, chiude quarto tra gli M18-24 con il tempo di 4:18.57.
"Sono veramente soddisfatto, era l'esordio ma ho fatto una gran gara - commenta felice poco dopo aver tagliato il traguardo - l'unico rammarico è la penalità presa in bici per la scia. Mi sono ritrovato in gruppo perché c'erano diversi doppiati e il giudice mi ha dato la penalità di 4 minuti, senza quella avrei vinto la mia categoria. La mezza maratona finale invece è stata perfetta". Al traguardo anche altri due portacolori della 3Life. Bravissimo il più esperto Filippo Nettuno che torna a casa con un ottimo settimo posto di categoria tra gli M50-54 con la prestazione di 4:44.14. Fabio Cicogna chiude invece 91° tra gli M45-49 fermando il cronometro a 5:37.33.

Il Triathlon Medio Ecorace di Lovere prevedeva una prima frazione a nuoto di 1,9 km, seconda ciclistica di 83,9 km caratterizzata da una salita di 7,5 km per raggiungere Parzanica e ultima a piedi di 20 km sviluppata su un circuito da ripetere cinque volte nel centro di Lovere. Successo finale che è andato a Luca Bonazzi della Freezone, al traguardo con il tempo di 3:57.24, precedendo i due piemontesi Pierluigi Senor e Matteo Marchisio, entrambi del Cus Torino, rispettivamente secondo e terzo in 3:59.11 e 4:01.10. Per la 3Life il migliore è stato Walter Milani, 43° in 4:27.39 conquistando il quinto posto di categoria tra gli M2. Per Milani prima frazione completata in 33.12, seconda in 2:27.28 e terza in 1:24.22. 77° invece Renato Dell'Oro in 4:37.35 con il 16° posto tra gli S4.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

3Life all'IronMan 70.3 di Budapest e a Lovere

LeccoToday è in caricamento