menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Andrea Alborghetti, al centro con la maglia rossa, insieme ai portieri del Novara

Andrea Alborghetti, al centro con la maglia rossa, insieme ai portieri del Novara

Calcio, il preparatore lecchese Alborghetti è Campione d'Italia Under 16

L'esperienza di Andrea Alborghetti con il Novara è stata coronata nel migliore dei modi: battuto nettamente il Vicenza nella finale di Russi

Da grande a enorme soddisfazione per il preparatore dei portieri Andrea Alborghetti. Il classe 1990, di Lecco città, domenica sera ha conquistato il titolo di Campione d'Italia Under 16 con il Novara Calcio, che a Russi, provincia di Ravenna, ha battuto nettamente (3-0, doppietta di Giffoni e gol di Fusto) il Vicenza nella finale nazionale di categoria. Il percorso: la squadra piemontese, composta da ragazzi del 2003, dopo avere vinto il proprio girone ha sconfitto la Ternana in match di andata e ritorno nei quarti di finale, quindi il Monza in semifinale. La formazione è allenata da Simone Banchieri, preparatore atletico Alessandro Oddo, coordinatore dell'area portieri (nonché preparatore portieri della Berretti e dell'Under 17) Renato Redaelli.

Calcio Lecco, fatali i rigori: scudetto di Serie D all'Avellino

Alborghetti: la carriera

Alborghetti, laureato scienze motorie, è in possesso del patentino Uefa B e di quello Figc settore giovanile portieri. Da tre anni a Novara, lo scorso anno visse l'emozione dei quarti di finale (sconfitta contro la Juventus) sempre con l'Under 16. Nel curriculum del giovane lecchese anche le esperienze con il Lecco in Serie D, nel settore giovanile come preparatore dei portieri e come responsabile del settore attività di base, ma anche all'Olginatese e alla Folgore Caratese, e infine in qualità di educatore motorio nelle scuole primarie.

«È un orgoglio e una bellissima esperienza giocarsi questo scudetto, in rosa abbiamo giocatori davvero interessanti - ha dichiarato Alborghetti prima della finale - È un piacere lavorare in un centro come Novarello, votato due anni fa come miglior centro sportivo d'Italia, che di recente ha ospitato le finali nazionali Berretti. Oltre che essere il quartier generale del Novara, è anche sede di ritiri di società di Serie A e B, nazionali e internazionali».

Invernizzi: Renate U17 battuto dal Pordenone

Niente da fare, invece, per un altro giovane lecchese. Valerio Invernizzi, di Belledo, preparatore atletico del Renate Under 17, ha visto i suoi ragazzi cedere ai calci di rigore con il Pordenone dopo una partita incredibile: in vantaggio fino all'ultimo minuto, i nerazzurri sono stati raggiunti da uno splendido colpo di testa del portiere avversario Pilai; di nuovo in vantaggio nei supplementari, i brianzoli sono stati raggiunti al 100' e superati nella lotteria dei penalty.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento