Martedì, 21 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Calcio Lecco, la vittoria con la Reggiana chiude i test. Ora la Coppa Italia

Soddisfatto mister Mauro Zironelli: «I ragazzi si sono applicati». Domenica 22 agosto la sfida con l'Albinoleffe

Bentornati al “Rigamonti-Ceppi”, caldo dentro e fuori dal campo, inserito nella finalmente chiassosa cornice fatta dal pubblico, con Lecco e Reggiana che non si sono risparmiate nonostante i circa 35°. Per essere la versione agostana di una partita di Serie C tra due squadre chiaramente ancora in rodaggio, si sono viste anche tante buone cose: il palleggio degli ospiti, ancora pieni dei giocatori ereditati dalla stagione in Serie B, è stato avvolgente e in alcune situazioni pure funzionale, ma anche il vedere un Lecco compatto e cinico ha sicuramente lasciato delle buone sensazioni ai tifosi che si sono assiepati tra le due curve e la tribuna. Alla fine hanno deciso due episodi: il primo di Battistini, bravo a sfruttare la papera di Venturi sul calcio di punizione di Giudici, il secondo dell’amico Mastroianni, che ha ribadito in rete il penalty concesso per un fallo sul subentrato Tordini e inizialmente respinto da Voltolini. Tra una decina di giorni, domenica 22, la partita di Coppa con l’Albinoleffe ci dirà certamente qualcosa di più.

Le foto di Lecco-Reggiana

La partita

Parte bene la Reggiana, che prende subito in mano il pallino del gioco e manda spesso a vuoto il pressing del Lecco. Niente di straordinario, tanto che la prima occasione, un tiro da fuori di Luciani al settimo minuto, è decisamente estemporanea. Petrovic alla mezz’ora calcia sin troppo bene dal limite e trova Venturi pronto per la presa al petto, mentre poco dopo (38′) Pissardo si deve ben disimpegnare in una doppia parata nel giro di pochi secondi su un tiro dal limite e la conseguente ribattuta da centro area. Si rivede Petrovic a 5′ dalla fine, ma il suo tiro dalla destra si perde ben lontano dalla porta.

La classica girandola dei cambi a metà gara premia il Lecco, che riparte con discreta freschezza e buon piglio: al 12′ Giudici calcia centrale dal limite, Venturi non trattiene e Battistini la mette in fondo al sacco da due-metri-due. Al 18′ il subentrato Ndiaye devìa in angolo un insidioso cross lungo arrivato dalla sinistra, mentre al 22′ il piede educato di Rosafio pizzica la traversa un tiro-cross da posizione similare. Si rivede il Lecco: al 22′ Buso impegna il subentrato Voltolini dal limite, poi Mastroianni 45′ mette in rete, in due tempi, il calcio di rigore generoso guadagnato dal neoentrato Tordini. Finisce 2-0, tra un po’ di nervosismo dei giocatori reggiani e gli applausi per il nuovo gruppo bluceleste, oltre che per Cristian Cauz, passato da una sponda all’altra ormai un mese fa.

Zironelli soddisfatto: «I ragazzi si sono applicati»

Lecco 2-0 Reggiana (0-0)

Marcatori: Battistini al 12′ st; Mastroianni al 45′ st.

Lecco primo tempo (3-4-2-1): Pissardo; Battistini, Marzorati, Enrici; Masini, Kraja, Lora, Giudici; Buso, Iocolano; Petrovic.

Lecco seconto tempo (3-4-2-1): Ndiaye; Merli Sala, Marzorati, Enrici; Masini (dal 39’ Zambataro), Lakti, Kraja (dal 14’ Malinverno), Giudici (dal 14’ Purro); Buso (dal 27’ Tordini), Iocolano (dal 36’ Haidara); Petrovic (dal 14’ Mastroianni). All. Mauro Zironelli.

Reggiana (4-3-1-2): Venturi; Luciani, Contessa, Rozzio, Rossi, Cauz, Libutti, Del Pinto, Zamparo, Radrezza, Neglia. Subentrati: Voltolini, Camigliano, Laezza, Favale, Muroni, Rosafio, Scappini, Marchi, Marconi. All. Aimo Diana.

Arbitro: sig. Brozzoni di Bergamo (Darwsh di Milano e Mapelli di Brescia).

Note: ammonito Masini (L) per fallo.

Si parla di

Video popolari

Calcio Lecco, la vittoria con la Reggiana chiude i test. Ora la Coppa Italia

LeccoToday è in caricamento