menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Paternoster

Antonio Paternoster

Il Basket Lecco affida la panchina ad Antonio Paternoster

Il tecnico, 46 anni, nelle ultime tre stagioni ha guidato Agropoli, Reggio Calabria e Salerno. «L'obiettivo è salire in tre anni». Tallarita: «Un vincente che sa lavorare coi giovani»

Serviva un successore all'altezza di Massimo Meneguzzo. Il Basket Lecco lo ha trovato. È Antonio Paternoster, 46 anni, di Potenza, il nuovo allenatore bluceleste. Un tecnico che vanta già esperienze di alto livello in A2, dove ha guidato nelle ultime stagioni Agropoli e Reggio Calabria. Con Agropoli ha vinto la Serie B e raggiunto la finale di Coppa Italia, mentre nel 2017/18 ha allenato a Salerno (B) per 24 giornate.

Fra Basket Lecco e Meneguzzo è addio

«Sono contentissimo di essere a Lecco - sono le sue prime parole in bluceleste - Ho accettato la proposta del presidente con grandissimo entusiasmo. A lui va un grande grazie per avermi scelto. Arrivo in una società ambiziosa, dove mi è stato prospettato un progetto da portare avanti col massimo entusiasmo. Dovremo essere tutti bravi a creare un modello Lecco. Con una programmazione, una crescita che ci consentano di arrivare nella categoria superiore nel giro di tre anni. Sarò particolarmente attento ai giovani, il mio dna lo dimostra. Nella costruzione della squadra terremo presente chi è disposto a sposare appieno il progetto Lecco».

Meneguzzo sceglie Olginate

Il presidente della Gimar Basket Lecco, Antonio Tallarita, commenta con soddisfazione: «Siamo convinti di aver fatto un'ottima scelta. Paternoster ha dimostrato di essere un allenatore vincente, molto attento anche alla crescita dei giovani. L’ideale per la nostra realtà. Ci siamo trovati subito d’accordo sul progetto da portare avanti. E ora siamo pronti a cominciare una nuova stagione con entusiasmo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento