menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Paolo Bonanomi, vincitore della prima Barabina Rub (Bonacina/LeccoToday)

Paolo Bonanomi, vincitore della prima Barabina Rub (Bonacina/LeccoToday)

Barabina Run: a Bonanomi la prima edizione, Brambilla domina la corsa rosa

Duecentoquarantasette iscritti atleti alla gara solidale di Cascina Don Guanella, di cui quarantacinque per la corsa a staffetta

E' andata a Paolo Bonanomi (Falchi Lecco) la prima edizione della neonata Barabina Run di Valmadrera (8.5km, 800m d+), corsa solidale organizzata per sostenere la causa di Cascina Don Guanella. Il fortissimo atleta lecchese ha preceduto il beniamino di casa Andrea Rota (Osa Valmadrera - Team Salomon), arrivato secondo per un soffio; la corsa in rosa è andata, invece, a Martina Brambilla (Vam Race). Duecentoquarantasette gli atleti che si sono iscritti alla gara, di cui quarantacinque per la gara a staffetta: in questa specialità hanno trionfato Alessandro Riva e Stefano Borghi (Gsa Cometa), al femminile si sono imposte Giovanna Cavalli ed Elena Calilò.

L'organizzazione ha messo a punto anche la Barabina Baby, che ha permesso a tanti piccoli atleti di correre intorno alla bella realtà valmadrerese. 

In gara anche il campione del mondo di ciclismo Cadel Evans, grande amico di don Agostino Frasson, oltre che consueto partecipante all'annuale Granfondo Don Guanella, oltre all’ex campione di atletica Alberto Cova e allo stesso prete lecchese.

Barabina Run: le classifiche

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento