rotate-mobile
Primi minuti da grande / Annone di Brianza

Bartesaghi subito in campo con il Milan: il giovane lecchese studia dai campioni

I rossoneri, alla prima vera uscita dopo la vittoria dello Scudetto, hanno battuto il Colonia e si sono aggiudicati la Telekom Cup

Eccola, la soddisfazione dei primi minuti insieme ai campioni. Per Davide Bartesaghi, già in campo a metà settimana nella prima sgambata contro lo Zingonia Verdellino, tra le cui file milita l'altro lecchese Matteo Aldegani, è arrivata presto, alla prima uscita internazionale dei Campioni d'Italia del Milan. I rossoneri si sono imposti (1-2) sul campo del Colonia, vincendo la Telekom Cup: all'81' mister Stefano Pioli ha mandato in campo anche il giovane terzino sinistro di Annone Brianza, che lunedì 4 luglio ha varcato per la prima volta i cancelli di Milanello per il raduno dei rossoneri. Mancino sinistro classe 2005 - 17 anni ancora da compiere - aveva da poco terminato la sua stagione dopo la cocente eliminazione patita in semifinale Scudetto per mano del Bologna.

Il giovane brianzolo, che in età ancora più bassa ha vestito la maglia dell'Atalanta, è stato un punto fermo per mister Christian Lantignotti, che l'ha mandato in campo 29 volte, 28 da titolare, ricevendo in cambio anche due gol oltre a un buon numero di assist, sia da fermo che con palla in movimento. Mister Stefano Pioli lo valuterà durante il resto del precampionato, dopodichè è probabile l'ingresso nella rosa della formazione Primavera per almeno un anno, magari per ripercorrere la stessa strada fatta da quel Davide Calabria che da questa stagione sarà il capitano rossonero.

In Serie A abbiamo già Manuel Locatelli e Andrea Conti, cui si è andato ad aggiungere Lorenzo Pirola, combattuto da Monza e Salernitana. Per quanto riguarda gli arbitri, invece, figura Lorenzo Maggioni. Ma tra le altre categorie professionistiche e i Settori Giovanili pro sono molti i talenti lecchesi con la speranza di sfondare nel calcio che conta. 

Bartesaghi e Perin, i talenti lecchesi del Milan: Davide in ritiro con i campioni d'Italia

Ernesto Perin, sulle tracce di Locatelli

Parlando di Manuel Locatelli, vien facile abbinarvi il profilo di Ernesto Perin. Il regista del Milan Under 15 ha da poco vinto lo Scudetto di categoria grazie all'1-0 inflitto ai pari età della Fiorentina. Classe 2007 di Galbiate, 15 anni compiuti a marzo, è stato tra i migliori in campo durante la finalissima disputata a Tolentino: cresciuto nelle giovanili della Luciano Manara, storica società di Barzanò, a partire dai cinque anni, dopo breve tempo è stato addocchiato dagli scout della società rossonera, iniziando così la lunga trafila tuttora in corso, vestendo anche la maglia della Nazionale Under 15: tra qualche settimana inizierà l'avventura con la formazione Under 16 del Milan, a settembre, invece, ci sarà l'esordio sui banchi delle scuole superiori.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bartesaghi subito in campo con il Milan: il giovane lecchese studia dai campioni

LeccoToday è in caricamento