Sport

Saronno si prende la rivincita e batte la Carpe Diem Calolzio 80 a 61

Vittoria meritata per Saronno contro una Carpediem in partita per i primi due tempi ma crollata nei successivi fino al punteggio finale di 80 a 61 per i padroni di casa.

Saronno - Carpe Diem Calolzio:80 - 61  (22 - 19, 19 - 18, 18 - 8, 21 - 16)

Saronno : Minoli 6, Gorla 5, Merc - ante 2, Angiolini 18, Leva 13, Rossetti 9, Gurioli 6, Cappellari 8, Borroni, De Piccoli 13

Carpe Diem Calolzio: Motta, Paonessa, Paduano 6, Meroni 7, Brambilla 4, Milan 8, Corbetta 9, Rusconi 4, Floreano 6, Bassani 17. All. Michele Pasqua

La prestazione dei lecchesi è stata all'altezza solo per i primi due quarti conclusi sul 41 a 37 per Saronno, ma inspiegabilmente il ritorno sul parquet dopo l'intervallo lungo vedeva i padroni di casa molto più determinati, volitivi, reattivi dei giocatori del Calolzio e la differenza dei valori in campo si faceva via via sempre più marcata e solo una fiammata di orgoglio impediva che il distacco assumesse dimensioni ancora più ampie.

Non bastano questa volta le pur importanti assenze dei lungodegenti Giacchetta e
Cesana nelle file di Calolzio a giustificare i secondi venti minuti così incolori e preoccupa coach Pasqua lo sguardo 'rassegnato' visto negli occhi di molti suoi giocatori, soprattutto in vista degli importanti prossimi scontri contro Olginate, derby sentitissimo, e Manerbio.

Come detto i primi due tempi erano stati più equilibrati, alle fiammate dei soliti Angiolini e de piccoli rispondevano un solido Bassani e Corbetta, con un buon contributo anche da parte del giovane Rusconi. Infatti il primo quarto si concludeva sul 22 a 19 per Saronno e il secondo , come detto , sul 41 a 37 sempre per i padroni di casa.

Ma nel terzo quarto Calolzio segnava solo 8 punti , perdeva tutti i duelli
statistici, rimbalzi, palle recuperate, falli, vincendo solo quello sulle palle perse, molte di più di quelle di Saronno, sotto i colpi di rossetti , leva e
Angiolini la carpe diem affondava fino al  59 a 45 alla terza sirena. Il quarto
tempo vedeva una fiammata all'inizio per la Carpe Diem che arrivava fino ai 9 punti di svantaggio, sul 60 a 51 , ma poi i locali accelleravano ancora dando la spallata finale.

Gli ultimi minuti erano pura accademia e la partita si concludeva sul punteggio di 80 a 61 per la squadra di casa. Prossimo incontro sabato 10 a Olginate per l'atteso derby, alle ore 18.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saronno si prende la rivincita e batte la Carpe Diem Calolzio 80 a 61

LeccoToday è in caricamento