menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, i playout partono in salita per Enginux Calolzio

Prima amara con Robbio

Dopo l’altalenante stagione regolare con situazioni che si sono capovolte grazie anche ad una classifica corta nella parte centrale, Enginux approda si ai play ma out anziché off.

Ovviamente si guarda al risultato che comunque non ripaga della valenza della squadra che ambiva, per quanto visto in alcuni periodi della stagione,  probabilmente ad altra posizione.

Guardando al presente l’accoppiamento vede la compagine del Robbio classificatasi al dodicesimo posto nella regular season del girone Lombardia B.

Inizio partita con quintetto base composto da Paduano Meroni Cesana Rusconi e Corbetta che vedono opposti Menarini Sala Werlich Moalli e Kam Kader atleta di colore da seguire con attenzione più per atletismo che per fisicità.

Quarto che avanza abbastanza equilibrato per quasi tutto il periodo, con le squadre attente, tanto che alla fine il risultato vede il risultato in perfetto pareggio con Enginux che tira principalmente dalla lunga distanza.

19-19

Il rientro dopo il primo intervallo vede Robbio più determinata con un parziale di 9 a 2 nei primi tre minuti; nel frattempo il secondo fallo di Paduano spinge coach Redaelli al cambio per Paonessa ed all’immediato time out.

Nulla da fare e Robbio piazza un ulteriore break di 9 punti per un parziale di 17 a 2 dopo sei minuti.

Enginux che trova il fondo della retina dopo il pesante break solo con Rusconi ai liberi,2 su 2.

Robbio non demorde e piazza una bomba a cui risponde Cesana sempre con un tiro dalla lunga distanza.

La partita si fa tesa, gli scontri più duri e sull’ennesimo contatto subito,  Paduano accenna una protesta e viene punito con un fallo tecnico.

A un minuto dall’intervallo lungo, sul più 13, Robbio chiama time out. Finale con Enginux che guadagna con alcuni liberi fissando il primo tempo 30-42.

Ripresa con Enginux che trova un break di dieci punti, grazie a due tiri pesanti di Corbetta ben liberato per il tiro. I lecchesi devono riprendere le fila dopo aver subito il quarto precedente.

Il momento è da sfruttare ed il break passa a dodici punti; Enginux agguanta il pareggio.

Il gioco si fa più ostico e la posta in gioco comincia a determinare la partita.

Pause anche eccessive per il duo arbitrale servono a stemperare gli animi ma anche a fermare momenti topici della partita.

A poco più di due dall’intervallo Robbio rivede il sorpasso e chiude avanti di tre punti solamente grazie ad canestro sulla sirena del solito Corbetta.

50-53

Enginux si riprende quindi il terzo quarto e riapre i giochi ma la salita è ripida contro un Robbio fisicamente aggressivo. Coach Redaelli oppone il quintetto forte che sigla i primi tre punti con un pesante di Paduano subito bissati per un break di sei punti. Robbio non molla e risponde con quattro punti che inducono Coach Redaelli al minuto per chiedere ai suoi maggiore incisività.

Risposta neutra e risultato che si trascina principalmente sulla parità. Ad un minuto e venti gli ospiti sono avanti di una lunghezza.

Ultimo minuto concitato dove Enginux segna avanza di uno,  Robbio riavanza ma perde palla su passi fischiati. Palla ai lecchesi errore, fallo di Rusconi. Ospiti in lunetta per per il più uno.

Riavanza Enginux ma due errori dalla lunga distanza ed un fallo rimandano gli ospiti in lunetta che siglano il più tre a 5.7 dal termine. Time out Redaelli per disegnare la palla del possibile pareggio. Attimi di suspense per la rimessa ma nulla da fare su un tiro forzato di Meroni la palla viene respinta dal ferro e rimanda a Giovedì alle 21 in casa ospite per il secondo incontro.

ENGINUX - ROBBIO 69-72 (19-19) (11-23) (20-11) (19-19)

ENGINUX CALOLZIO : Paonessa, Giovanzana, Paduano 9 Meroni L 9 Gnecchi, Pirovano 3 Corbetta 16 Cesana 15 Filippi 3 Floreano, Rusconi 14 All.: Redaelli. Ass.: Tocalli 

ROBBIO: Andreello 2 Menarini, Sala 10  Werlich 5 Campana 8 Martinetti 4 Moalli 12 Colombo 8 Panozzo, Kam 23. All.: Sguazzotti; Ass.: Manzini 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento