menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket Lecco, obiettivo fissato: «I play-off di Serie B»

A fissare l'asticella per la stagione alle porte il presidente Antonio Tallarita in occasione della presentazione ufficiale domenica in Canottieri

«L'obiettivo minimo sono i play-off». Il presidente Antonio Tallarita, domenica pomeriggio nella suggestiva cornice della Canottieri Lecco, è stato chiaro. Senza troppi giri di parole, il numero uno del Basket Lecco ha fissato l'obiettivo per la stagione ormai alle porte. Ovvero qualificarsi per il quinto anno consecutivo alla post-season.

Coach Antonio Paternoster e i suoi ragazzi, reduci dalla bella vittoria a Desio - avversaria del Girone B di Serie B - nell'ultima amichevole di precampionato, sanno ora qual è l'asticella e lavorano per farsi trovare pronti, con sacrificio ma anche con grande voglia. Il gruppo che sta nascendo è buono e, stando alla complicità fra i compagni, già affiatato. Saranno le partite, a cominciare da quella di domenica 7 ottobre al Bione contro San Vendemiano, a dimostrare il reale valore della compagine bluceleste. Nel frattempo, a spiccare è il perfetto inserimento del coach all'interno del "pianeta" Basket Lecco, non solo prima squadra ma anche settore giovanile.

Presentazione Basket Lecco in Canottieri, tutte le foto

«Sono contento di vedere quei ragazzini seduti li, sono il futuro - ha dichiarato il tecnico Paternoster - Dobbiamo essere prima di tutto formatori e creare uomini. Ringrazio il presidente per avere accettato le mie idee e avere portato i giocatori richiesti qui a Lecco. Siamo giovani e ambiziosi, solo lavorando potremo raggiungere gli obiettivi. Ci alleneremo duramente. I dettagli faranno la differenza, vogliamo un Bione caldo e affollato».

«In questi dieci anni di gestione abbiamo sconvolto il basket del territorio - ha spiegato il presidente Tallarita - Avevo un sogno: portare i ragazzi del territorio in serie B crescendoli nel vivaio. Ce l'abbiamo fatta, un paio di stagioni fa siamo arrivati ad avere nel quintetto titolare diversi giocatori formati qui. Ne vado orgoglioso e fiero. Ringrazio tutti i dirigenti e gli allenatori, e mi rivolgo ai genitori: non ci vogliamo fermare, abbiamo nuovi obiettivi da raggiungere».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento