menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Basket Lecco perde 76 a 55 contro una perfetta Fortitudo Bologna

Per Lecco non era certo la partita contro Bologna il test su cui fare valutazione, troppa la differenza in campo. I Blucelesti finchè hanno avuto fiato si sono giocati la partita, poi un pò la panchina corta, un pò l'esperienza ed il fisico di Bologna hanno permesso agli ospiti di chiudere con un quarto di anticipo il match.

Basket Lecco - Fortitudo Bologna: (14 - 19, 17 - 18, 23 - 12

Basket Lecco: Gnecchi, De Angelis 10, Andreaus 8, Mascherpa 6, Todeschini 2, Corbetta, Dagnello 16, Pizzul, Piunti 9, Capitanelli 4. All Massimo Meneguzzo

Fortitudo Bologna: Valentini 9, Lamma 7, Grilli 7, Iannilli 8, Samoggia 10, Montano 12, Mancin 5, Raucci 2, Carraretto 12, Italiano 4. All. Claudio Vandoni

Arbitri: Stefano De Biase, Massimiliano Spessot

Lecco: Blucelesti in campo con Andreaus, Dagnello, Mascherpa, Capitanelli e De Angelis. Bologna risponde con Carraretto, Samoggia, Montano, Iannelli e Valentini. Partenza a mille all'ora per entrambe le squadre con Lecco a Segno con due triple Di Andreaus e De Angelis ed è 8 a 6. Dopo 4' Bologna cerca l'allungo, ma una tripla di Dagnello riporta Lecoc a -1, 11 a 12. Gli ospiti giocano cercando di sfruttare Iannilli e ci riescono a 2' e 25" dalla sirena andando sul 17 a 11. Lecco non vuole lasciar scappare Bologna e ci pensa Dagnello con la tripla del -5 a 40" dalla fine, 14 a 19, punteggio su cui si chiude il primo quarto.

Nel secondo quarto Bologna parte subito con la tripla di Carraretto ma la coppia Capitanelli Piunti confenziona un paio di rimbalzi e va segno, seguito subito doo da Mascherpa per il -3 dopo quasi 3' di gioco. Bologna è aggressiva in difesa e Lecco deve cercare ogni volta soluzioni diverse per andare a segno, ma a sua volta anche i Blucelesti sfoderano una buona difesa che gli ospiti faticano a superare. Lecco però si distrae 30" e Bologna ne approfitta subito con una paio di canestri, ma è bravo Andreaus che lotta come un Leone sotto le plance conquistando canestro e fallo ed è -5, 29 a 25 per Bologna. I ragazzi di coach Meneguzzo lottano come dei leoni, si buttano su ogni palla, le prendono e le danno e tengono Bologna a distanza. Mascherpa mette paura così coach Vandoni decide di mettergli Velentini come "guardia del corpo", ma è lo stesso velntini che però in attacco mette a segno una tripla per il 37 a 29 a 1' dalla sirena. Il primo tempo si chiude su uno sfortunato tentativo da sotto di Piunti con la palla che esce di un niente ed è 37 a 31 per Bologna.

Nel secondo tempo Lecco parte subito forte con la tripla di De Angelis, ma Bologna c'è e risponde con Montano per il 41 a 34. Dopo poco più di un minuto di gioco Lecco va in confusione perdendo tre palle in modo clamoroso e coach Meneguzzo ferma tutto chiamando time out. Gli ospiti però accellerano il ritmo con Valentini, i gran spolvero il migliore tra i suoi, e Montano e con la tripla di Carraretto è 50 a 34 dopo 4' di gioco. Finalmente dopo quasi 7' di gioco Lecco si risveglia con un canestro di Todeschini e la stoppatona di Piunti a Iannelli, ma Bologna è avanti di 20, 56 a36. Lecco non vuole cedere e lo fa con la tripla di De Angelis, ma Lanna sull'azione successiva gli risponde subito ed è 63 a 43 per gli ospiti. Lecco non riesce a tenere Bologna precisissima in avanti e con difesa pressochè impenetrabile e così dopo 4' di gioco è 72 a 43. Lecco cerca di non sprofondare con un paio di triple di Mascherpa e De Angelis. La partita però non ha più nulla da dire se non per tre intercetti di Dagnello, ma le sorti del Lecco sono segnate con Bologna vince per 76 a 55.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento