menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Todeschini in azione

Todeschini in azione

Basket Lecco ancora sconfitto in casa per 69 a 68 contro Pordenone

Seconda sconfitta casalinga consecutiva per il Basket Lecco che, nel pomeriggio di oggi domenica 26 ottobre, ha perso contro Pordenone, diretta concorrente per la salvezza per 69 a 68

Basket Lecco . Basket Pordenone: 68 - 69 (16 - 15, 20 - 13, 12 - 27,  20 - 14)
Basket Lecco:
Gnecchi, De Angelis 14, Farinatti, Mascherpa 11, Todeschini 2, Dagnello 15, Pizzul, Piunti 15, Capitanelli 6, Negri (Cap) 5. All. Massimo Meneguzzo
Basket Pordenone: Toscano 6, Di Prampero 13, Colamarino (Cap) 7, Nobile, Diana, Ferrari 15, Begiqi, Varuzza 18, Zambon 10, Visentin. All Cesare Ciocca.
Arbitri: Edoardo Lunghi, Stefano Maccagni.

Cronaca: Blucelesti in campo con Mascherpa, Negri, De Angelis, Dagnello Piunti, Pordenone risponde con Ferrari, Visentin, Zambon, Varuzza e Colamarino. Lecco parte subito forte con De Angelis a segno da 3 ed è 5 a 0 dopo 2' e 30" di gioco. Lecco gioca una difesa aggressiva molto alta però si scopre sotto canestro permettendo un paio di canestri da sotto di Zambon. Blucelesti efficaci però in attacco con  De Angelis bravo a trovare il pertugio nella difesa ospite ed ad andare a canestro da sotto e porta i suoi a +4 sul 10 a 6 a 3' 23" dal fischio. Lecco continua a subire il gioco fuori dentro di Pordenone che va ancora a segno con Zambon, ma è bravo Mascherpa ad andare a canestro e subire fallo per il 14 a 11. Pordenone però gioca bene in attacco e con Toscano supera Lecco portandosi sul 15 a 14 a 1' e 21" dal termine del quarto. La prima frazione di gioco si chiude con il canestro di Dagnello per il 16 a 15 per Lecco.

Il secondo quarto si apre con uno splendido canestro di Todeschini in entrata con semigancio. Dopo il canestro di Colamarino che porta Pordenone a +1 ecco la bomba da 3 di De Angelis che riporta Lecco in avanti a +2 sul 21 a 19 dopo 3' e 10" di gioco. Lecco prosegue con i semi ganci questa volta è De Angelis a mettere a segno il canestro del +4 25a 21 a 5' e 15" dal termine del primo tempo. Buon momento per Lecco che nella seconda metà del quarto dilaga portando sul 29 a 21 con canestro di Piunti. Pordenone però tiene con i canestri di Ferrari e riduce il distacco a -3 a 2' e 20" dalla sirena. Lecco però gioca bene in attacco e con Dagnello che prova per due volte la conclusione da 3 andando a segno sul secondo tentativo per il +8 sul 36 a 28 proprio sulla fischio finale.

Il secondo tempo si apre con un canestro da 3 di Varuzza poi è Lecco show con Mascherpa che smarca con un passaggio dietro la schiena Piunti che va a canestro seguito da De Angelis e Negri che vanno a segno da 3 per il +10 44 a 34 dopo 2' e 20" di gioco. Pordenone però non è mai morta e con il solito canestro da 3 di Varuzza si porta a -3, 44 a 41 a 5' e 47" dalla fine del quarto. Pordenone prosegue la rimonta con Ferrari a segno da 3 ed è 46 a44 per gli ospiti a 5' dal fischio. Padroni di casa soffrono sotto canestro e Pordenone ne approfitta per il + 3 sul 50 a 47 a 2' e 28" dal termine del quarto. Lecco sempre più in sofferenza con Pordenone che ha la meglio sotto le plance, ma soprattutto con una precisione disarmante al tiro che la porta al +8 sul 55 a 47 a 1' e 37" dalla sirena. La terza frazione di gioco si chiude sul 55 a 48 per Pordenone.

Ultimo quarto accesissimo con le due squadre che si danno battaglia punto su punto con Lecco che non riesce ad avvicinare gli avversari che si tengono sul + 7 dopo 2' 2 12" di gioco. Per Lecco ci pensa Mascherpa a tenere in piedi i suoi con entrata canestro e fallo subito,  Poi è Piunti a completare quasi la rimonta per il -2, 57 a 59 a 5' e 48" dal termine. Il match diventa infuocato sul canestro da 3 di Di Prampero per il + 4, ma rimedia subito per Lecco De Angelis che riporta Lecco a -2 e poi ci pensa Dagnello con una bomba da 3 per il +1, 64 a 63 a 2' e 20" dal fischio finale. Il match si fa caldissimo con le due squadre che commettono una serie infinita di errori banali con Lecco che non sfrutta due importanti occasioni per raggiungere gli ospiti. Ferrari mette a segno il canestro del +5 a 30" dal finale, ma è il solito Mascherpa che con un entrata mette a segno il canestro più il tiro libero che porta Lecco a -2, 67 a 69 a 15" dalla sirena. A 5" Mascherpa va in lunetta per due tiri liberi, ma ne mette a segno uno, sulla rimessa per Pordenone coach Meneguzzo chiede il time out per le ultime istruzioni per il tentativo disperato di recupero. Il match finisce con un incredibile errore degli arbitri che non vedono un'infrazione di campo di Pordenone che vince così per 69 a 68.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento