Sport

Basket, NPOlginate a valanga su Cislago

Bianconeri che chiudono a +17 sugli avversari

La NPO GORDON si presenta in terra varesina motivata e concentrata, consapevole che queste partite sono da vincere se si vuole tenere lontane le inseguitrici e nel primo quarto non sbaglia nulla tirando con il 67% da 2 ed il 75% da 3 e dopo 3’ sul 2-8 coach Sassi (Cislago) e’ obbligato a chiamare time out. Si torna in campo ma la musica non cambia, anzi Olginate scava un solco di 13 punti all’8’ sul 9-22. Soprattutto impossibile arginare un Milan capace di realizzare 12 punti in un quarto dettando legge in fase offensiva.

Cislago non si abbatte e gioca bene trainati da un buon Roppo (17 punti per lui) e chiude con una tripla fortunosa sulla sirena di Cattaneo per il 19-27 che limita momentaneamente i danni.

Si torna in campo e seppur i padroni di casa cercano di mettere maggiore intensita’ sulle marcature la partita rimane saldamente nelle mani di Olginate.

Entra in scena anche Riva, in costante ripresa fisica, si sente subito il suo apporto ed e’ autore di pregevoli giocate e canestri di autore ed al 17' si è sul 27-41. Mentre Cislago continua ad essere intenta ad arginare Bassani nel pitturato gli esterni lecchesi martellano impietosamente dal perimetro con Meregalli che si esalta al tiro (finira’ con 14 punti e 60% al tiro).

Negli ultimi 3’ del primo tempo i varesini alzano la pressione difensiva e la partita diminuisce in fatto di qualita’ con la sirena che fissa il parziale sul 29-43.

La pausa di meta’ partita non fa bene alle due formazioni che tornano in campo con le mani ghiacciate mostrando improvvisamente un gioco caotico e poco organizzato. Al 24’ si è' sul 29-45 con NPO che riesce a realizzare solo dalla lunetta mentre Cislago e’ ancora senza punti.

Coach Sassi schiera i suoi a zona, Bassani aspira tutte le palle che passano dalle sue parti a va in striscia con 10 punti in pochi minuti fino a siglare il +20 per poi toccare il massimo vantaggio dell’incontro quando Zambelli segna la sua tripla per il 39-61 al termine della terza frazione.

L'ultima frazione mostra sul rettangolo di gioco un Cislago che vuole limitare i danni ed e’ Ponchiroli ad incidere con due triple ben assistitito da Pairetti e quando De Piccoli realizza il suo primo ed unico canestro al 35’ per il 50-64 e’ troppo tardi per pensare in una rimonta anche perche’ ci pensa subito Milan a ristabilire il +18 (50-68) al 37’ e dice fine ad ogni velleita’.

Gli ultimi minuti servono solo per dare spazio alle rotazioni e avvicinarsi alla sirena per il 55-72 finale.

Per Olginate una vittoria importnate per confermarsi al secondo posto e soprattutto per continuare ad allungare sul gruppone delle inseguitrici con 8 punti sulla 4° e 10 punti sulla 5°.

Prossimo incontro ancora in trasferta contro Nerviano che si trova in un momento buono ed e’ risalita al 5 posto.

Tabellini:

CISTELLUM CISLAGO - NPO GORDON OLGINATE: 55 – 72 (19-27; 29-43; 39-61)

CISTELLUM CISLAGO: Parietti 3, Bigoni Filippo , Bigoni Jacopo 11, Roppo 17, De Piccoli 2, Bertoglio, Eriforio , Cattaneo (Cap) 10, Ponchiroli 12, Ceriani, All. Sassi Federico

NPO GORDON OLGINATE: Zambelli 14, Valsecchi , Meregalli 14, Tavola , Casati Luca (Cap) , Bassani 15, Beretta , Milan 23, Riva 6, All. Tritto Antonio

Arbitri: Sigg. Ciregna Davide; Vanzini Agnese

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, NPOlginate a valanga su Cislago

LeccoToday è in caricamento