Venerdì, 19 Luglio 2024
Basket Valmadrerese e Riviera Ovest / Via Giacomo Leopardi, 9

Idelys, una donna alla guida della Starlight Valmadrera

Adan, ex giocatrice e assistente del coach, è la nuova presidente nel dopo-Scelfo: "Non sarà facile, ma punto a coinvolgere famiglie, tifosi e sponsor"

Una donna alla guida di una delle più importanti, e dalla più lunga tradizione, società cestistiche del territorio. Irelys Adan è la nuova presidentessa della Starlight Valmadrera. Dopo l'addio di Pino Scelfo dalla massima carica dirigenziale del club, lo staff e la società si sono adoperati per individuare la figura adatta a ricoprire l'importante ruolo di presidente. La scelta è ricaduta su Irelys Adan, classe 1986 e originaria di Cuba, in grado di garantire capacità, esperienza e conoscenza del basket femminile.

La sua biografia

A 12 anni Irelys entra nella scuola sportiva e veste la maglia della squadra provinciale. A 14 anni è nella Nazionale cubana e vi rimane fino ai 19 anni. A 22 anni gioca, sempre a Cuba, e inizia ad allenare. Poi il trasferimento nel Lecchese. La giocatrice cubana continua il suo impegno come allenatrice a Calolziocorte, per arrivare alla Starlight dove gioca dal 2017 al 2022. Dopo aver deciso di appendere le scarpe al chiodo come giocatrice della prima squadra, diventa seconda assistente in Serie B.

"Indubbiamente la proposta mi ha sorpreso - racconta Irelys Adan - Quando il presidente Pino Scelfo mi ha proposto di ricoprire questo ruolo mi ha fatto piacere ed è per me motivo di orgoglio, dopo tanti anni passati qui a Valmadrera, ricevere questi attestati di stima. Cercherò di fare del mio meglio per ricoprire una carica così importante. L'ho sempre fatto, prima come giocatrice e poi come istruttrice e assistente della prima squadra. Ora cercherò di ripeterlo anche per ricoprire una carica così importante. Sostituire il presidente Scelfo non sarà facile, ma conto sull'aiuto di tutti essendo la Starlight una vera e propria famiglia".

"Coinvolgere famiglie, tifosi e sponsor"

Quali sono le idee da portare avanti e quelle da mettere in pratica? "È ancora presto per pensarci, la Starlight è una società storica e dal passato glorioso, quindi farò il possibile con l'aiuto di tutti, comprese famiglie e maestranze, per portarla sempre più in alto e vincere". 

Fra i primi obiettivi da realizzare, spiega Irelyn, "il coinvolgimento di genitori, tifosi e sponsor, perché una società sportiva oggi non può prescindere dalla partecipazione collettiva di tutte queste figure. Importante sarà il contributo di chi ha deciso e deciderà di aiutarci anche con delle sponsorizzazioni. Non ultimo e non meno significativo sarà proseguire l'ottimo rapporto che la Starlight ha da sempre con l'Amministrazione comunale. Sarà importante inoltre approfondire e sviluppare i rapporti con tutte le società vicine, anche di altri sport, perché lo ritengo un passo fondamentale al servizio di tutti gli atleti e proseguire con la squadra dei ragazzi/e Special Olympics fortemente voluta dal presidente uscente e seguita da Nelly Rigamonti fin dalla sua nascita nel 2014".

Infine, un pensiero per chi l'ha preceduta. "Non posso che ringraziare in primis il presidente Scelfo per avermi proposto questa importante carica. Non sarà facile sostituirlo dopo 12 anni, ma da ora in avanti ci sarà solo da mettersi al lavoro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Idelys, una donna alla guida della Starlight Valmadrera
LeccoToday è in caricamento