Sport Via Buozzi Bruno, 38

Basket Lecco: sconfitto in casa da Montichiari 6 a 72, arbitraggio pessimo

quello visto questo pomeriggio al Bione contro Montichiari è stato proprio un gran bel Basket Lecco che in certi momenti della partita ha dato anche spettacolo divertendo i molti spettatori accordi e mettendo in grossa difficoltà Montichiari, una delle pretendenti al primo posto nel girone e formazione costruita per vincere.

Basket Lecco - Montichiari: 64 - 72 (27 - 17, 11 19, 13 - 14, 13 - 22)

Basket Lecco: Gnecchi, Angiolini , Cisse 7, Todeschini 3, Gatti 18, Invernizzi, Bassani 10, Antrops 6, Novati 7, Negri 8. All. Paolo Piazza

Montichiari: Fillattiera 8, Stojkov 2, Rodriguez, Perego 15, Pagliari 25, Zanella 12, Tedoldi, Scanzi 7, Ghisini, Conte 3. All. Simone Lottici

Arbitri: Ezio Luigi Esposito

Gli ospiti hanno sofferto molto la precisione al tiro dei Blucelesti che nel primo tempo riuscivano anche a dominare sotto le plance. Poi ad un certo punto della partita e cioè dal terzo quarto in avanti gli arbitri hanno cominciato a non vedere più falli a favore di Lecco, mentre a Montichiari era permesso di tutto. I ragazzi di coach Piazza si sono sentiti presi di mira e si sono innervositi, con Antrops che si prende un tecnico per proteste. Da quel momento i bresciani hanno lentamente costruito le basi della loro vittoria che gli otto punti di distacco non possono far pensare ad una passeggiata, anzi.

Ma limitare la vittoria di Montichiari ai soli episodi arbitrali, seppur importanti, sarebbe riduttorio nei loro confronti. Lecco aveva di fronte una squadra fatta di alcuni elementi che provengono da categorie superiori e che quando cominciato a macinare gioco, a difendere aggressivi ed ad essere più precisi al tiro hanno messo le basi per la vittoria.

Dal canto suo a Lecco non si può rimproverare nulla se non un calo nella seconda parte dell'ultimo quarto dovuto forse al venir meno delle risorse fisiche. Il fiato corto dei Blucelesti venuto nei minuti finali è costato caro, perchè il Lecco visto nel primo tempo si è dimostrato all'altezza, se non superiore a Montichiari.

Gli ospiti hanno sofferto molto la precisione al tiro dei Blucelesti che nel primo tempo riuscivano anche a dominare sotto le plance. Poi ad un certo punto della partita e cioè dal terzo quarto in avanti gli arbitri hanno cominciato a non vedere più falli a favore di Lecco, mentre a Montichiari era permesso di tutto. I ragazzi di coach Piazza si sono sentiti presi di mira e si sono innervositi, con Antrops che si prende un tecnico per proteste. Da quel momento i bresciani hanno lentamente costruito le basi della loro vittoria che gli otto punti di distacco non possono far pensare ad una passeggiata, anzi.

Ma limitare la vittoria di Montichiari ai soli episodi arbitrali, seppur importanti, sarebbe riduttorio nei loro confronti. Lecco aveva di fronte una squadra fatta di alcuni elementi che provengono da categorie superiori e che quando cominciato a macinare gioco, a difendere aggressivi ed ad essere più precisi al tiro hanno messo le basi per la vittoria.

Dal canto suo a Lecco non si può rimproverare nulla se non un calo nella seconda parte dell'ultimo quarto dovuto forse al venir meno delle risorse fisiche. Il fiato corto dei Blucelesti venuto nei minuti finali è costato caro, perchè il Lecco visto nel primo tempo si è dimostrato all'altezza, se non superiore a Monticiari. - See more at: https://www.leccochannelnews.it/sing.php?id=1915#sthash.kdF7gvHc.dpuf
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket Lecco: sconfitto in casa da Montichiari 6 a 72, arbitraggio pessimo

LeccoToday è in caricamento