menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'immagine eblematica della partita: Vita consola Cardinio in lacrime a fine partita

L'immagine eblematica della partita: Vita consola Cardinio in lacrime a fine partita

Calcio, game over Lecco: il Villafranca passa, il Castiglione è campione

I veronesi approfittano delle defezioni dei blucelesti e sbancano il "Rigamonti-Ceppi" nonostante la doppia rimonta firmata da Rigamonti e Cardinio. Capogna si fa respingere un rigore, il Castiglione pareggia e s'aggiudica il campionato

Stop, fine del sogno: il gol di Arioli aveva già quasi azzerato ogni possibile velleità del Lecco nei confronti del Castiglione, ma la sconfitta interna di questo pomeriggio contro il Villafranca ha segnato il definitivo addio alla possibile vittoria finale. Se, come si dice, la verità assoluta è una chimera, non è sicuramente sbagliato dire che i blucelesti hanno contribuito, e non poco, a farsi del male da soli, lasciando per strada tanti punti in maniera incredibile e la sconfitta nella guerra, intesa come campionato, non va ricercata nel terzo tonfo interno della stagione. Anzi, quest'oggi i ragazzi di Cotroneo hanno messo in campo tanto cuore e voglia, recuperando per due volte la partita e rischiando di andarla a vincere dopo il rigore assegnato per un fallo su Rigamonti. Peccato che Capogna abbia confermato di soffrire maledettamente gli undici metri (3 errori su 4 rigori calciati, ndr) e che Taddeo abbia avuto libertà spropositata nell'incornare il pallone che ha regalato i tre punti agli ospiti, quando ormai il verdetto finale era solo da ufficializzare. Ora ci sarà da difendere il secondo posto dal probabile assalto del Seregno, in modo da poter catalogare come ottima la stagione. Ottima si, ma i rimpianti non mancheranno di certo...

IL MATCH - Cotroneo deve rinunciare a quattro titolari (Bugno, Tignonsini, Vignali, Buonocunto e il lungodegente Baldo, in panchina per onor di firma) e schiera una formazione giovanissima, in cui gli unici over sono Capogna, per la prima volta capitano, Cardinio e Pupeschi. Pellegrinelli si riappropria della porta, in difesa Alushaj torna  a far coppia con RedaelliD'Onofrio scende nuovamente in campo dopo 5 mesi di assenza, a centrocampo si rivede Raiola, mentre Rigamonti completa il tridente offensivo. Dall'altra parte il Villafranca, reduce da 15 punti in 7 partite, si schiera con il 3-5-2.
Pronti, via ed è Cecco che prova a sorprendere il portiere con un tiro dalla lunghissima distanza, respinto in angolo. La rete arriva un solo minuto dopo: Raiola perde un pallone sanguinoso a centrocampo, Vita lo recupera, salta Redaelli e beffa Pellegrinelli in uscita. Il Lecco è lento, contratto e impaurito, ma, superato lo shock iniziale, prende campo e inizia a costruire trame interessanti: da un giropalla ben fatto nasce il cross di Pupeschi su cui Rigamonti è lesto ad anticipare il marcatore e a insaccare la sua 11esima rete stagionale. Nel finale di primo tempo è Redaelli a impegnare Baciga con un bel colpo di testa, ma il portiere è attento e respinge tuffandosi sulla destra. Non è altrettanto fortunato Pellegrinelli, che al 44' si deve arrendere alla conclusione ravvicinata di Vita per il nuovo vantaggio ospite.

Nella ripresa il Lecco esce fortissimo dai blocchi e trova immediatamente il pari: al 6' Pupeschi centra per Cardinio, che di testa insacca imparabilmente. 15esima rete stagionale per l'attaccante di Sala al Barro, che eguaglia così il suo record personale. Al 9' lo stesso Cardinio sporca un tirocross di Raiola dalla destra, ma questa volta il portiere riesce ad intervenire e a mandare in angolo. La verve dei blucelesti continua e poco dopo (11') Di Gioia s'incarta da solo davanti al numero uno ospite. Il Villafranca incassa bene il colpo e reagisce un minuto dopo, ma Pupeschi salva tutto intervenendo sul colpo di testa a botta sicura dello scatenato Vita. Le emozioni si sussegono e, al 15' Rigamonti cestina dal limite dell'area un pallone molto invitante. Due minuti dopo è ancora Riga ad avere la palla buona, ma Baciga lo anticipa in uscita: l'intervento sembra duro ma regolare, invece per la signora Pirriatore, inadeguata alla partita aldilà di facili accuse prevenute e sessiste, indica il dischetto. Occasione d'oro per il Lecco, ma Capogna continua nella sua striscia negativa dal dischetto e si fa respingere la conclusione. E' il pallone che, a conti fatti, si porta via i residui sogni di gloria, visto il concomitante pareggio del Castiglione contro il Pontisola. La partita, dopo 20 minuti a mille all'ora, si sgonfia e non regala occasioni fino al 33', ma è ancora strepitoso Baciga sulla conclusione da fuori di Capogna. Due minuti dopo Pellegrinelli lo imita e sventa un pericolo enorme su Calì. Il portiere bergamasco non può nulla sull'incornata da due passi di Taddeo a un soffio dal triplice fischio, che porta il Villafranca in zona salvezza e il Lecco sotto la coperta d'insulti delle meno di 500 anime presenti al "Rigamonti-Ceppi". Nel dopogara, infatti, c'è stato un confronto tra i tifosi della Curva Nord e una delegazione composta da Cardinio, uscito in lacrime, Redaelli, TignonsiniVignaliCapogna e Bugno.
C'è un secondo posto da difendere e la tensione non può ancora permettersi di scendere.

Calcio Lecco (4-3-3): Pellegrinelli; Pupeschi, Redaelli, Alushaj, D'Onofrio (dal 31' s.t. Di Stefano); Di Gioia, Putignano, Raiola (dal 27' s.t. Ramadan); Rigamonti (dal 36' s.t. Romano), Capogna, Cardinio. A disposizione: Frattini, Bandini, Galli, Marinò, Baldo. All. Rocco Cotroneo.

Villafranca Verona (3-5-2): Baciga; Antinori, Lonzar, Taddeo; Belfanti (dal 45' s.t. Cissè), Spinale, Cecco, Vincenzi, Avanzi; Leardini (dal 25' s.t. Calì), Vita (dal 40' s.t. Guccione). A disposizione: Rufo, Foroni, Palvarini, Menolli, Tessaro, Doriayao. All. Sauro Frutti.

Arbitro: Graziella Pirriatore di Bologna (Marco Checchi di Pistoia, Gabriele Gambini di Firenze).

Marcatori: Vita (V) al 6' p.t.; Rigamonti (L) al 25' p.t.; Vita al 44' p.t.; Cardinio (L) al 6' s.t.; Taddeo (V) al 48' s.t.

Note: giornata piovosa, terreno in buone condizioni; spettatori 457 circa; ammoniti: Alushaj, Cardinio (L) e Leardini (V); espulso al 32' s.t. l'allenatore in seconda del Villafranca Virgili; angoli: 5-5; recuperi: 1' nel 1° t. e 4' nel 2° t.

Immagini in collaborazione con www.leccochannelnews.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento