Sport Via Don Giovanni Pozzi

Calcio, il baby Lecco di Bertolini regge un tempo contro il Darfo: finisce 0-3

"Bebeto", alla prima sulla panchina bluceleste, riceve buone risposte dai suoi giovanissimi giocatori e ora chiede rinforzi

Alberto Bertolini risponde al saluto dei tifosi lecchesi

Peccato, peccato davvero. Se non i punti, avrebbero meritato almeno la soddisfazione del gol i giovanissimi atleti che vestono la maglia della Calcio Lecco 1912, sorpassati ma non surclassati dal Darfo Boario, nell'ultimo incrocio annuale al "Rigamonti-Ceppi". I blucelesti, guidati dal neocondottiero Alberto Bertolini, hanno giocato alla pari per un tempo contro i neroverdi, salvo cedere alla distanza e perlopoù a causa di normali ed evidenti problemi dettati dall'inesperienza"Bebeto", acclamato dai suoi tifosi in qualità di vero e proprio idolo, riaccoglerà in casa l'ex partente Malvestiti e aspetterà con moderata pazienza l'arrivo di alcuni rinforzi per regalare una speranza di salvezza che ora fa a botte con l'umiliante ultimo posto in classifica a pari merito con il Levico Terme. Sino ad ora, poco si può rimproverare a questi giocatori, vicinissimi alla loro prima rete con Fiore, che ha trovato però l'ex Tognazzi e il palo a sbarrargli la strada. Forse il risultato non sarebbe stato diverso, forse si, ma di certo c'è che ora tutti, con i loro compiti e le loro possibilità, dovranno dare una mano a questa società per garantirle almeno la speranza di poter ambire a una salvezza, parola che ad oggi fa rima con miracolo.

LA CRONACA DI LECCO-DARFO BOARIO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, il baby Lecco di Bertolini regge un tempo contro il Darfo: finisce 0-3

LeccoToday è in caricamento