Sport Via Don Giovanni Pozzi, 6

Calcio, il Lecco riprende a Sondrio tra dubbi e ritorni

Blucelesti obbligati a vincere contro il fanalino di coda valtellinese: di nuovo disponibili Baldo e França. Tra i padroni di casa in forse Poncetta

Lecco e Sondrio tornano ad incrociare i propri destini alla "Castellina", luogo dove i biancoazzurri disputano le loro partite interne. Per entrambe le squadre sarà una gara difficile, condizionata da una situazione di classifica che non fa sognare: i valtellinesi sono ultimi, ma la vittoria con il Mapello nell'ultimo turno gli ha restituito morale e fiducia, mentre i blucelesti sono reduci dal folle pareggio interno contro il Monza, abbrancato a un soffrio dal triplice fischio arbitrale.
Entrambe avranno delle defezioni di non poca importanza, che sicuramente condizioneranno le scelte degli allenatori Bertolini e De Paola.

SONDRIO - Si valuteranno fino all'ultimo le condizioni di Poncetta, mentre le squalifiche si sono abbattute su BrandiMostacchi e Speziale. Da tenere d'occhio il sempreverde Spaggiari, oltre ai compagni di reparto Crea e Locatelli, prodotto del settore giovanile bluceleste.

LECCO - Recuperati França e capitan Baldo, che comunque si sono allenati a intensità ridotta e potrebbero andare inizialmente in panchina. Squalificato Pergreffi: accanto a Turati spazio al laorchese Redaelli. In porta rientra Lazzarini, mentre si è ancora in attesa del trasfert per Bodini.

Calcio Lecco (4-3-3): Lazzarini; Meyergue, Turati, Redaelli, Bugno; Vignali, Di Gioia, Corteggiano; Ronchi, Joelson, Cardinio. A disposizione: Tognazzi, Fratus, Rigamonti, Romano, Colombo, Baldo, França, Barzaghi, Rigoni. All: De Paola.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, il Lecco riprende a Sondrio tra dubbi e ritorni

LeccoToday è in caricamento