menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, il Lecco vince e si salva, ma scoppia (di nuovo) la bomba stipendi

A denunciare il mancato pagamento dei rimborsi spese dalla società sono stati gli stessi giocatori al termine di Lecco-Alzanocene, terminata 2-0. Dalla società Bluceleste si difendono: "Comportamento incomprensibile, pagheremo martedì"

Il Lecco vince ed è (di nuovo) nel caos.
Detto così, sembra un paradosso bello e buono. Peccato che invece la situazione sia quantomai critica ed il pericolo di non avere un futuro solido quantomai concreto.
Aldilà dei facili disfattismi, la vittoria di oggi contro l'Alzanocene e la salvezza acquisita sembravano aver spento definitivamente il fuoco che da tutta la stagione bruciava dentro squadra, società e tifoseria. Peccato che Castagna e compagni abbiano deciso di non presenziare alle interviste di rito per salire compatti in sala stampa e far sapere a tutta la città del mancato pagamento dei loro stipendi, fermi a dicembre 2013 o gennaio 2014 a seconda di ciò che hanno dichiarato le parti in causa.
Dalla società è praticamente immediata la replica, affidata ad uno scarno comunicato stampa che riportiamo integralmente:

"La Società Calcio Lecco 1912 SpA ritiene del tutto incomprensibile ed ingiustificato l’atteggiamento tenuto dalla squadra al termine della gara di campionato odierna contro l’Alzano Cene, a fronte della garanzia fornita ai calciatori ed allo staff tecnico dal Presidente Stefano Galati, di corrispondere il pagamento dei rimborsi spese nella giornata di Martedì 22 Aprile ’14."

I soliti beninformati da tempo parlavano di una situazione che non era cambiata dopo l'arrivo dell'accoppiata Galati-Stocco, in tanti avevano pronosticato che si sarebbe arrivati alla resa dei conti dopo la fine della stagione, ma il bubbone è scoppiato prima ed ora sarà interessante vedere se l'imprenditore romagnolo manterrà la promessa fatta, visto che, stando a quanto filtra verso l'esterno, sarebbe stata fatta anche ad inizio e metà aprile, senza però venir rispettata.
Resta solo da aspettare martedì, per capire quale futuro ci sarà per il nostro Lecco.

Per la cronaca, i Blucelesti oggi si sono sbarazzati dell'Alzanocene con il più inglese dei risultati, un 2-0 firmato dalla coppia Cardinio-Castagna, a segno al 26' ed al 36' del primo tempo con un tiro da fuori ed a finalizzazione di una grande azione giostrata da Rigamonti Martinelli. Compito facile per i padroni di casa, mai realmente impensieriti dai bergamaschi nell'arco del match. Nella ripresa, anzi, gli stessi due firmatari della vittoria si sono mangiati quantomeno altre tre occasioni nitide, che avrebbero reso più largo il punteggio.
Non avrebbero reso più dolce la giornata però, quella si sarebbe comunque rovinata intorno alle 17:30.

Calcio Lecco - Alzano Cene: 2 - 0 (Cardinio 26' p.t., Castagna 36' p.t.)

Calcio Lecco (4-3-3):
Frattini 6, Guobadia 6,5, Bugno 6, Galli 6,5, Bergamini 6,5, Tignonsini 6,5, Rigamonti 5,5 (Orlando 20' s.t. 5,5), Martinelli 7, Castagna 6,5 (Capogna 26' s.t. 6), Mauri 7, Cardinio 6,5 (Quaranta 30' s.t. 5,5). A disposizione: De Toni, Radaelli, Redaelli, Orlando, Romeo, Quaranta, Aldegani, Rota, Capogna. All. Rocco Cotroneo.

Alzano Cene: Lazzarini, Mingardi, Micheletti (Faroni 1' s.t.), Guerci, Frank, Vigani, Zagari (Valtulini 23' s.t.), Zanga, Speziari (Confalonieri 1' s.t.), Serafini, Alberti. A disposizione: Persico, Valtulini, Faroni, De Angelis, Lodetti, Curnis, Mazzola, Pellicioli, Confalonieri. All. Luciano De Paola.

Arbitro: Stefano Fusco di Brindisi, Assistenti Francesco Vendola di Torino e Alessandro Bona di Biella.

Note: giornata soleggiata, terreno in buone condizioni. Angoli 4 - 6

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento