rotate-mobile
Sport Via Don Giuseppe Pozzi, 6

Calcio, la doppietta di Patrini condanna il Lecco

La Pergolettese sbanca il "Rigamonti-Ceppi" grazie alla doppietta del centrocampista. Blucelesti sconfitti dopo 13 risultati utili consecutivi

Non è bastato il cuore, questa volta, per permettere al Lecco di sopperire all'emergenza dettata dalle assenze di BugnoBuonocuntoRedaelliFrattini e Di Gioia. La sconfitta interna contro la Pergolettese, arrivata al "Rigamonti-Ceppi" forte di quattro vittorie consecutive, chiude una striscia positiva che durava da ben tredici partite, precisamente dalla debacle interna contro l'Inveruno (0-4, ndr) della terza giornata. La doppietta di Petrini ha abbattuto i blucelesti, sottotono ma comunque mai domi, che guardano con continua fiducia alla classifica, ora capeggiata dal Castiglione, vincente per 2-0 nel bollente scontro diretto di Seregno. A pari punti del Lecco c'è anche il Sondrio, vincente per 1-0 contro la Folgore Caratese.

IL MATCH - Cotroneo lancia dal primo minuto Romano, Putignano, Alushaj e D'Onofrio, tornando al 4-3-3 con Pellegrinelli in porta, Pupeschi e Tignonsini, non al meglio, in difesa, Baldo Buonocunto a centrocampo e Cardinio a comporre il reparto offensivo insieme a Capogna. In uno stadio tetramente silenzioso a causa della protesta della Curva Nord, il primo tiro vagamente pericoloso si registra al 37', quando Baldo scaglia il pallone dalla distanza e manca il bersaglio grosso di un paio di metri. Al 45' la Pergolettese è più precisa e non perdona: Bigotto dalla sinistra vede e premia il taglio dalla destra di Petrini, che resiste al ritorno di Putignano e beffa Pellegrinelli in uscita. 

Nella ripresa, Putignano al 3' ha la palla d'oro per riportare in parità il match, ma da zero metri e con la porta sguarnita colpisce Maggi. Al 10' la partita si chiude virtualmente: cambio di gioco da sinistra verso destra per Petrini, che dal limite dell'area calcia di prima intenzione e beffa Pellegrinelli, apparso qualche passo di troppo fuori dalla porta. Al 23' Capogna insacca a porta vuota dopo uno scontro tra Montaperti e Rigamonti, su cui Vidali di Pordenone fischia fallo: dubbi. Al 43' Baldo riaccende la speranza, trovando l'ennesimo eurogol con un gran tiro dalla distanza, che bacia la faccia interna di entrambi i pali e s'insacca alle spalle di Montaperti
E' una speranza non ricambiata, perchè i tre minuti di recupero scorrono senza ulteriori emozioni e la Pergolettese sbanca il "Rigamonti-Ceppi".

Calcio Lecco 1912 1-2 Pergolettese

Calcio Lecco 1912 (4-3-3): Pellegrinelli; Pupeschi, Tignonsini, Alushaj (dal 37' s.t. Raiola), D'Onofrio; Vignali, Baldo, Putignano (dall'11' s.t. Rigamonti); Romano (dal 9' s.t. Ramadan), Cardinio, Capogna. A disposizione: Perelli, Di Stefano, Aldeghi, Genovese, Galli, Marinò. All. Rocco Cotroneo.

Pergolettese (4-3-1-2): Montaperto; Maggi, Arpini (dal 33' p.t. Zanoni), Scetti, Urmi; Patrini, Bastone, Tacchinardi; Manzoni (dal 37' s.t. Sangiovanni); Lorenzi, Bigotto (dal 44' s.t. Nufi). A disposizione: Mazzetti, Flaccadori, Ardini, Martinelli, Panepinto, Arici. All. Roberto Venturato.

Arbitro: Ireneo Vidali di Pordenone (Giovanni Collesano di Reggio Emilia e Ilaria Melchiorri di Modena)

Marcatori: Patrini (P) al 45' p.t. e al 10' s.t.; Baldo (L) al 43' s.t.

Note: giornata soleggiata; terreno in buone condizioni. Spettatori 953. Ammoniti: Vignali, Baldo, Rigamonti, Raiola (L) e Tacchinardi, Bastone, Lorenzi per la Pergolettese.

Immagini in collaborazione con www.leccochannelnews.it

Lecco-Pergolettese ©Bonacina\LeccoToday

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, la doppietta di Patrini condanna il Lecco

LeccoToday è in caricamento