Sport Via Don Giuseppe Pozzi, 6

Calcio, Lecco a Seregno per riscrivere la storia

Domani pomeriggio (ore 14.30) i blucelesti saranno di scena al "Ferruccio" contro la vicecapolista

Momenti di tensione nella gara d'andata

Quando la storia di sta passando proprio davanti, devi far di tutto per allungare la mano e prenderla al volo perchè non sai quanto potresti dover aspettare prima di poterla rivedere così vicina e luminosa.
Dopo mesi a rincorrere e una partenza tutt'altro che bruciante, la Calcio Lecco 1912 domani pomeriggio si giocherà una grossa fetta della sua stagione allo stadio "Ferruccio" di Seregno, contro la vicecapolista che all'andata tremò, e non poco, al "Rigamonti-Ceppi".

Un girone fa l'illusorio gol di Capogna portò i blucelesti a un soffio dalla vetta, ma Marzeglia pareggiò subito i conti. Tra meno di 24 ore i blucelesti avranno l'occasione di poter accorciare nuovamente verso la testa della classifica, occupata cinque punti più in alto dal Castiglione. Per gettare ulteriore pressione sui mantovani Cotroneo e i suoi ragazzi sanno di dover passare per forza di cose da una grande impresa e di uscire dalla gara di domani affiancati ai padroni di casa (gli azzurri hanno tre punti in più del Lecco), prima di attendere nella propria tana proprio la capolista domenica pomeriggio (ore 15, ndr).

Occhi puntati, quindi, sullo stadio di Seregno e cuori che, inevitabilmente, inizieranno a battere forte alle 14.30, orario ufficiale ancora una volta voluto dai brianzoli, spalleggiati dalle istituzioni locali visti i precedenti di due anni fa. Forse da quelle parti qualcuno non è così convinto della propria forza, ma sarà come sempre il campo a dover dare il proprio verdetto.

Calcio Lecco (4-3-3): Pellegrinelli; Pupeschi, Alushaj, Tignonsini, Bugno; Vignali, Di Gioia, Putignano; Cardinio, Capogna, Buonocunto. A disposizione: Frattini, Redaelli, Rigamonti, Ramadan, Raiola, Romano, Marinò, Galli, Di Stefano. All: Rocco Cotroneo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Lecco a Seregno per riscrivere la storia

LeccoToday è in caricamento