Sport Via Don Giovanni Pozzi, 6

Calcio Lecco: presentata, tra le polemiche, la campagna abbonamenti

Lo slogan scelto è "#blucelestiDentro", accompagnato dal lecchesissimo "Sem semper chè". Fabio Cardinio scelto come testimonial

La locandina della campagna abbonamenti

E' stata una mattinata movimentata in via don Pozzi, dove la Calcio Lecco 1912 ha presentato la campagna abbonamenti per la prossima stagione. Lo slogan scelto è semplice ma d'impatto, il "#blucelestiDentro" accompagnato da "Sem semper chè" vuole essere un modo per richiamare al "Rigamonti-Ceppi" i tifosi che nel corso degli anni si sono allontanati per risultati scadenti, campionati mediocri e, soprattutto, costanti incertezze societarie.

E' il segretario-amministratore Ivan Corti a togliere i veli dalla campagna: "Speriamo di riportare molta gente allo stadio grazie al lavoro fatto in questo ultimo ed intensissimo mese, per questo la parola "Dentro" come slogan. La "D" maiuscola raffigura la categoria da cui vogliamo andarcene al più presto."

Sarà possibile acquistare le tessere sin da domani presso la segreteria dello stadio "Rigamonti-Ceppi" (orari: da lunedì a venerdì dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19 e il sabato dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17) fino al termine di ottobre, con i seguenti prezzi:

  • Tribuna d'onore: 400€
  • Tribuna centrale: intero 220€, ridotto 180€ (dai 13 ai 16 anni, donne e over 65)
  • Tribuna laterale: intero 160€, ridotto 120€
  • Distinti: intero 90€, ridotto 65€
  • Curva Nord: 40€

La grafica è stata curata da Jessica Limonta.

Chi è un fiume in piena, come spesso accaduto in questi primi tempi di permanenza in via don Pozzi, è Daniele Bizzozero, che si è scagliato contro l'ex presidente Stefano Galati senza troppi giri di parole: "Ho letto delle dichiarazioni scellerate di Stefano Galati, che mi ha definito come uno sbruffone che sta spendendo cifre faraoniche. Sono tutte fesserie, lui non ha portato nulla di positivo in questa società, cominciando dai tre stipendi che avrebbe dovuto corrispondere ai giocatori, invece si è ben preoccupato di fare i propri interessi tramite amicizie discutibili e giocatori che gli sono stati raccomandati da persone terze alla società. Le marchette, come ho dichiarato sin dal primo momento, non fanno parte del mio modo di gestire una società di calcio." Il patron è un fiume in piena e, per rafforzare i suoi concetti, non ha lesinato numeri: "Dati alla mano, la scorsa gestione prevedeva dei rimborsi spese per 190mila euro, mentre attualmente il monte ingaggi è fermo a 172mila euro, Bertani incluso."
Sul giocatore milanese Bizzozero nutre molta fiducia: "Penso che abbiamo più dell'80% di possibilità di veder accettata la grazia, visto che Cristian ha già scontato gran parte della pena, ha una famiglia da mantenere e tanti giudizi positivi dagli assistenti sociali con cui ha collaborato in questi due anni. E' solo questione di attendere ancora qualche giorno, probabilmente la fine del mese."
Infine, idee chiare anche sul percorso sportivo da intraprendere: "Io non voglio perdere nemmeno in amichevole, figuratevi nella partita di Coppa contro il Ciserano, allenata da un uomo di una tristezza unica come Oscar Magoni. I giocatori sanno cosa voglio da loro."

Sul valore della squadra si sono espressi anche mister Cotroneo ("Non posso nascondermi, ho in mano una squadra in grado di giocarsela contro tutte le altre formazioni del girone. Dobbiamo dare il meglio per arrivare nelle posizioni che contano a maggio", n.d.r.) e il testimonial Fabio Cardino, che si è definito "Onorato di potermi prestare alla campagna abbonamenti, in quanto sono un giocatore nato e che vive qui. La squadra allestita è molto competitiva, ne siamo consapevoli come di avere delle responsabilità verso società e tifosi, quindi vogliamo puntare quantomeno ai playoff per provare ad uscire da questa categoria, in cui Lecco non merita di stare."

Infine, parola al neo presidente Evaristo Beccalossi: "Ho accettato con entusiasmo questo incarico, come sempre nella mia vita quando mi è stato proposto qualcosa di così interessante. Sin da oggi mi metterò al lavoro per dare il meglio e far rendere al massimo i miei collaboratori, perchè sono conscio che, anche personalmente, è una grandissima chanche. Dobbiamo iniziare con il piede giusto per dare il meglio."

Sul fronte societario, la prossima settimana le quote saranno girate a Bizzozero, che ha già pronto l'ingresso nei quadri dirigenziali di un soggetto attualmente già vicino ai blucelesti.

Per il settore giovanile la società sta ultimando la costruzione della JunioresPulcini. Si tenterà di allestire una squadra tra AllieviGiovanissimi, anche se la ristrettezza dei tempi non facilita il compito di Beccalossi e Gigi Cappelletti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio Lecco: presentata, tra le polemiche, la campagna abbonamenti

LeccoToday è in caricamento