menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Festa a fine partita

Festa a fine partita

Calcio, Lecco all'inglese sul Mapello: decidono Crotti e França

Con due reti nella ripresa i blucelesti s'impongono in terra bergamasca dopo una prestazione decisamente positiva

Un Lecco autorevole espugna l'ostico campo di Mapello e si lancia all'inseguimento del Piacenza (vittorioso a Sondrio, ndr): i blucelesti sono infatti al secondo posto in classifica visto il nuovo tonfo interno della Pro Sesto con la Virtus Bergamo. Pareggia ancora il Seregno (2-2 con il Caravaggio).
I ragazzi di Curioni, oggi in panchina al posto dello squalificato De Paola, si sono imposti dopo una partita praticamente dominata e vintra grazie alla pazienza usata nello scardinare il buon castello difensivo messo su da Villa per contenerli: dopo un primo tempo a dire il vero un po' scolastico, nella ripresa il gol in voleé di Crotti ha avuto la funzione di fare da apriscatole, visto che cinque minuti dopo è stato il solito França a bucare nuovamente Nodari.
Prima e dopo ci sono state tanta concentrazione e voglia di riprendere il discorso interrotto con la vittoria, fattori che possono solo far sorridere mister De Paola, scatenato in tribuna nel dare indicazioni ai suoi.
La Grumellese sarà un ulteriore test per valutare quanto e come è cresciuto questo Lecco, che inizia davvero a girare bene in tutti i reparti.

IL MATCH - Curioni propone un 4-3-3 offensivo, in cui ritrova Cardinio e piazza Crotti in mediana; in difesa rimane inizialmente fuori De Angeli. Dal canto suo Villa si affida alla qualità di Recino per far male ai blucelesti e continuare la serie positiva di tre gare vinte consecutivamente.
Il primo tiro è di Baldo al 16', ma Nodari disinnesca distendendosi sulla sua destra; non succede praticamente nulla per quasi mezz'ora, visto che il Mapello sfiora i limiti del catenaccio e il Lecco non verticalizza praticamente mai nonostante il doppio regista: il vero pericolo per i padroni di casa sono le palle inattive e difatti al 38' è il palo a sputare l'ottimo colpo di testa di Pergreffi.
I padroni di casa faticano a uscire dal guscio, così Recino al 45' fa tutto da solo e si deve arrendere al grande intervento di Lazzarini sul suo (pretenzioso) pallonetto dal centrodestra.Sarà l'unico tiro in porta dei bergamaschi.

La ripresa si apre come meglio non si potrebbe per il Lecco: al 3', su una punizione da centrocampo, si avventano França, Cardinio e Crotti, che in semi rovesciata mette il pallone alle spalle dell'incerto Nodari. I blucelesti spingono ed è lo stesso Crotti a servire a França, lanciato in contropiede, il bel pallone che permette al brasiliano di staccare il biglietto numero 9 in classifica marcatori. Non è che l'8' della ripresa e la partita è in ghiaccio.
I blucelesti godono di spazi infiniti in fase offensiva e su una verticalizzazione Cardinio viene stesso da Ferrari in ripiegamento: sarebbe rigore ed espulsione, ma incredibilmente l'arbitro ammonisce l'attaccante per simulazione.
Dopo una serie di tentativi fuori bersaglio, l'ultimo conclusione in porta del match è dello stesso Cardinio (45'), che con un bel sinistro impegna Nodari sul primo palo.

Con 10 punti in 4 partite De Paola può dire di aver già imposto il suo "credo" alla squadra, ma quest'anno il secondo posto non può proprio bastare.

MapelloBonate (4-3-3): Nodari; Olivares, Ferrari, Bettoni, Crociati; Piccinini Esposito, Adiansi; Verderio (Pesce dal 16’ st), Recino (Luzzana dal 10’ st), Bentoglio. A disposizione: Casi, Pesce, Villa, Carneto, Tomas, Rusconi, Boffelli, Sangalli. Allenatore: Villa.

Calcio Lecco (4-3-3): Lazzarini; Meyergue (Rigoni dal 19’ st), Turati, Pergreffi, Bugno (De Angeli dal 1’ st); Crotti, Baldo, Di Gioia; Romano (Barzaghi dal 32’ st), França, Cardinio. A disposizione: Serughetti, Barzaghi, Vignali, Espinal, Ramadan, Rigamonti, Rigoni, Joelson. Allenatore: Curioni (De Paola squalificato).

Marcatori: Crotti (L) al 3’st; França (L) all’8’st

Arbitro: Cosso di Reggio Calabria (Gubitosi di Milano e D’Onofrio di Busto Arsizio).

Note: cielo coperto; terreno di gioco in ottime condizioni; ammoniti: Adiansi, Bettoni, Luzzana (M) e Di Gioia, Meyergue, Turati, Cardinio (L); calci d’angolo: 6-7

Immagini in collaborazione con www.leccochannelnews.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento