menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio Lecco, verso l'asta: "si presenteranno almeno due cordate"

"Nei prossimi giorni avrò degli incontri, dopodiché i giochi saranno aperti sino al mezzogiorno di lunedì", ha detto il curatore Motta

Un gol da 200 mila euro abbondanti. O, come piace dire a Motta, 22 gol che valgono tanto. Per noi, un girone di ritorno da batticuore e un epilogo che, con ogni probabilità, varrà la sopravvivenza stessa della Calcio Lecco 1912. Mentre sta passando la giustificata sbornia di emozioni dopo la salvezza di Olginate, in via Don Pozzi si torna a pensare al futuro prossimo della società bluceleste: il prossimo lunedì 29 maggio, presso il Tribunale di corso Promessi Sposi, si terrà infatti l'asta fallimentare.

A fare chiarezza sullo stato di avanzamento dei lavori è lo stesso curatore: "E' plausibile che davanti a me e al giudice ci saranno i rappresentanti di almeno due cordate, probabilmente tre, ma potremmo arrivare anche a quattro o cinque. Non lo so, in ogni caso nei prossimi giorni (già da domani con i veronesi) avrò degli incontri, dopodiché i giochi saranno aperti sino al mezzogiorno di lunedì, termine ultimo per consegnare le buste".

Tra un'auspicabile conferma di Bertolini ("Una persona d'oro oltre che un bravo allenatore"), un sentito ringraziamento a Sensibile ("Ha portato giocatori importanti") e un moderato travaso di emozioni, anche Motta ha fatto capire di essere stato colpito, se non travolto, dalla passione bluceleste. E lascia con una promessa: "Chi ha fatto i due milioni di debiti è destinato a pagare il conto".

AUDIO integrale su www.leccochannelnews.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento