menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, Lecco bravo e fortunato con la Caratese: ora il Piacenza è più vicino

Blucelesti in rete grazie a un'autogol e alla 12esima perla di França. Gli emiliani vengono raggiunti al 97' a Seregno e ora sono a +8: la prossima settimana big match al "Garilli"

Nel giorno dell'ultimo saluto tributato al piccolo Michele, scomparso prematuramente in settimana, la Calcio Lecco si fa un bellissimo regalo, vincendo contro un'ostica Folgore Caratese, reduce da quattro vittorie di fila, e accorciando la classifica sul Piacenza, raggiunto in nove al 97' a Seregno, proprio una settimana prima del big match in programma al "Garilli".
Per una volta tanto la fortuna arride ai blucelesti, oggi in campo sia con la terza che con la seconda maglia per una pessima gestione arbitrale sulla questione cromatica, che dopo una partenza stentata (il pensiero già a Piacenza?) crescono ma faticano a trovare i varchi giusti per mettere in difficoltà il bravo Martinez: è un'autorete dell'ex baby prodigio di Celtic, Inter e Milan Santonocito nel momento di maggior pressione a regalare il vantaggio, gestito tra qualche affanno e l'orecchio sempre teso al "Ferruccio" per conoscere il risultato; nel finale Rigamonti regala a França la possibilità di calciare con tutto lo specchio a disposizione e il fuoriclasse brasiliano non cestina chiudendo il discorso con i coriacei brianzoli.
La settimana in arrivo sarà carica di tensione, perchè tra le questioni di mercato (in arrivo Castagna, in uscita Joelson Crotti come ammesso da De Paola) e la possibilità di accorciare ulteriormente la classifica verso l'alto il "Garilli" rappresenterà il vero e proprio crocevia della stagione: vincere e a andare a -5 sarebbe decisamente un bel modo per avvicinarsi al Natale.

IL MATCH - De Paola ripropone il "suo" 4-3-3 e regala a Turati il debutto casalingo in campionato nonostante la non perfetta condizione fisica, mentre gli altri dieci sono gli stessi che hanno tritato Ciserano e Virtus Bergamo: tra di essi vi è anche Lazzarini, ufficialmente fermo per due settimane per un infortunio muscolare. Schieramento simile per la Folgore Caratese, incentrato al contenimento e alle ripartenze orchestrate soprattutto da Cesana, molto seguito dal Lecco, e Santonocito.
E' proprio il portiere bluceleste a sbrogliare la prima questione complicata (10'), intervenendo alla grande sul pericoloso cross basso del suddetto Cesana. La prima occasione per il Lecco la mette a referto Fronda, terzino ospite, che appoggia poco a lato del palo dopo un ripiegamento difensivo. E' ancora lo scatenato Cesana, classe '96, a regalare un brivido al "Rigamonti-Ceppi": al 17' scappa a destra, si accentra e con il sinistro mette fuori di poco alla destra di Lazzarini. Il Lecco da questo momento in poi cresce e prende in mano il pallino del gioco, ma riesce a sfondare solo nel finale di tempo: al 44' Di Gioia spara da centro area, ma una deviazione favorisce la parata a terra (in due tempi) di Alvarez.

Nell'intervallo vengono celebrate le promozioni nella fascia regionale di Allievi e Giovanissimi, applaudite giustamente da tutto lo stadio; negli spogliatoi magazzinieri al lavoro per consegnare ai giocatori del Lecco la maglia bianca, viste le difficoltà della terna nel primo tempo nel distinguere i giocatori delle due squadre.

La ripresa si apre con i padroni di casa all'arrembaggio sotto la Curva Nord e già al 2' Cardinio va vicino al gol, ma la palla si perde di poco a lato. Poco dopo (4'), ci prova con le stesse modalità França, ma la sua "schiacciata" è troppo centrale. Invece non è nemmeno il decimo minuto (9') quando ancora Cardinio spara alle stelle con il destro dal limite dell'area piccola. Gli ospiti sbandano pericolosamente e vengono puniti al quarto d'ora dall'angolo di Bugno, calciato in maniera pessima ma deviato nella propria porta da Santonocito: è il giusto premio all'assedio bluceleste. La Folgore Caratese si getta in avanti, ma è Turati a regalarle un'occasione d'oro al 27': Bigotto pressa il centrale e recupera il pallone, centra proprio per Santonocito ma Pergreffi è splendido nel recuperare e mettere in sicurezza l'area. Il Lecco inizia a soffrire, De Paola inserisce Espinal e Rigamonti, che poco prima del triplice fischio regala a França l'occasione perfetta per chiudere il match: il giovane talento lecchese pressa D'Errico e in scivolata fa carambolare il pallone proprio dalle parti del brasiliano, che incrocia con il sinistro il pallone che bacia il palo e s'insacca alle spalle di Alvarez per la dodicesima rete stagionale del verdeoro.

La notizia più bella arriva alle 16.30: la notizia della rete di Lacchini, trasmessa a Bizzozero dal collega Paparesta, fa esplodere di gioia la sala stampa e lo spogliatoio: ora Piacenza è più vicina, a noi il compito di tirarla ancora di più verso di noi. Dai Lecco!

Calcio Lecco (4-3-3): Lazzarini 6,5; Meyergue 5,5, Pergreffi 6,5, Turati 5,5, Bugno 6,5; Di Gioia 6,5, Baldo 6 (dal 42’ s.t. Espinal sv), Vignali 6,5; Ronchi 5,5 (dal 30’ s.t. Romano 6), França 6,5, Cardinio 6,5 (dal 38’ s.t. Rigamonti 6,5). A disposizione: Perelli, Redaelli, Barzaghi, Fratus, Ramadan, Crotti. All. De Paola 6,5.

Folgore Caratese (4-2-3-1): Martinez; Fronda (dal 41’ s.t. Laraia); De Vito, Perego, D’Aprile (dal 38’ s.t. Galliani); D’Errico, Moreo; Cesana, Santonocito, Antonucci; Bigotto. A disposizione: Guerci, Bancora, Karamoko, Rondelli, Larese, Auletta, Ragone. All. Simone Banchieri.

Arbitro: Davide Moriconi di Roma 2 (Moreno De Ambrosis e MarcoAndrea Spinelli)

Marcatori: Santonocito ag. (L) al 14’ s.t.; França (L) al 48’ s.t.

Note: giornata soleggiata ma fredda; terreno in buone condizioni; spettatori 700 circa; ammoniti: Ronchi, Turati, Di Gioia (L) e Moreo, D’Errico (FG); angoli: 11-1; recuperi: 0' nel 1° t. e 3' nel 2° t.

Immagini in collaborazione con www.leccochannelnews.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento