Sport Via Don Giovanni Pozzi, 6

Calcio, una perla di Baldo regala al Lecco la prima vittoria

Il gran gol del centrocampista al 41' della ripresa ha permesso ai blucelesti di avere la meglio su una combattiva Folgore Caratese (2-3)

Il gol di Luca Baldo

C'è voluta tutta la classe nel piede destro di Luca Baldo per permettere al Lecco di uscire con il bottino pieno dal campo della Folgore Caratese, formazione ostica e ben messa in campo, che ha fatto della corsa e del sudore la sua arma migliore di fronte alla qualità dei blucelesti.
Per due volte i padroni di casa sono andati in vantaggio con i gol di Valente, in passato provinato anche dal Lecco di Roncari, ma alla lunga le capacità tecniche dei ragazzi di Cotroneo sono uscite e si sono palesate nella rimonta che ha permesso di mettere in cascina la prima vittoria in campionato.
Ancora da registrare la difesa, troppo dedita a concedere regali agli avversari in situazioni di possesso palla.

IL MATCH - Cotroneo è costretto a rinunciare a Vignali per un affaticamento muscolare (tenuto a riposo precauzionale in vista dei prossimi impegni ravvicinati contro Inveruno e Sondrio, n.d.r.), costringendo così il tecnico calabrese ad arretrare Buonocunto nella posizione di interno sinistro a centrocampo con D'Onofrio schierato sull'esterno sinistro dell'attacco completato da Capogna e Cardinio. Confermatissimo Baldo davanti alla difesa, la stessa della scorsa settimana contro il Mapello, accanto a lui spazio al rientrante Di Gioia.
Dopo solo un giro di lancette è Bollino a scaldare i guanti di Frattini con una punizione da lontano che il portiere del Lecco alza in angolo. La partita non offre ulteriori spunti fino al 26', quando i blucelesti vengono presi in contropiede da Pozzi, che calcia alto dal limite dell'area con il sinistro. Al 35' primo squillo di Di Gioia, che calcia da fuori e costringe Sperduti alla parata in tuffo sulla sua destra. Al 42', però, la Folgore passa: serie di rimpalli al limite dell'area, la palla arriva a Valente che salta secco Tignonsini e incrocia con il destro dal limite dell'area, rendendo vano il tuffo di Frattini. Negli ultimi 10 secondi della prima frazione Cardinio potrebbe portare in parità i suoi, ma dopo lo splendido aggancio e il dribbling su Sperduti in uscita disperata fuori dall'area di rigore, l'attaccante lecchese calcia alto a porta quasi vuota.

Nella ripresa è Buonocunto a suonare la carica al 6', scaricando un destro dal limite dell'area che viene deviato da un difensore e supera il portiere di casa con una traiettoria beffarda. Dopo un tiro a lato di Cardinio (12'), passa di nuovo la Folgore Caratese al 13', di nuovo con Valente, di nuovo su una disattenzione difensiva: l'attaccante, infatti, viene lasciato tutto solo davanti a Frattini dopo un tiro respinto da Tignonsini al limite dell'area. Il vantaggio dei padroni di casa dura pochissimo, perchè al 15' Rigamonti gira meravigliosamente di testa un cross dalla destra di Cardinio, anticipando secco il difensore con un perfetto terzo tempo in corsa. Al 36' il Lecco potrebbe nuovamente capitolare, perchè Frattini commette un'ingenuità, prendendo con le mani un retropassaggio di Di Stefano che lui stesso aveva svirgolato alzando un campanile: sulla punizione, fortunatamente, il muro messo dal giovane portiere regge e sul contropiede che ne segue il Lecco per poco non trova l'occasione buona per passare, ma il tiro cross di Rigamonti è troppo largo per i compagni di reparto. Quando la Folgore sembra quasi riuscita nella missione di conquistare quantomeno un punto, ci pensa Baldo (41') a controllare un pallone spazzato dalla difesa e a calciarlo al volo: la parabola disegnata dal centrocampista si spegne nell'angolino alto alla sinistra di Sperduti, che con il suo volo può solo ammirare lo splendido tiro del 32enne centrocampista ex Renate.
Nell'ultima fase del match il Lecco si difende con ordine e regala ai tifosi arrivati nel paese brianzolo la gioia della prima vittoria in campionato.

Mercoledì (ore 14.30) nuovo impegno casalingo contro l'Inveruno, che oggi ha schiantato (4-1, n.d.r.) il Caravaggio.

Folgore Caratese: Sperduti, Virga (Merlino dal 34' st), Rivaletto, Concina, Brumana, Della Maggiora, Bellino, Zorloni, Pozzi, Cesana, Valente (Keyta dal 30' st). A disposizione: Zito, Borlina, Gandini, D'Aprile, Rizzato, Colombo, Merlino, Longo. All. Bacci.

Calcio Lecco 1912 (4-3-3): Frattini 5; Di Stefano 6, Bugno 6, Alushaj 5,5, Tignonsini 5,5; Baldo 7, Di Gioia 6, Buonocunto 6,5; Cardinio 6 (Genovese s.v. dal 45' st), D'Onofrio 5,5 (Rigamonti 7 dal 1' st), Capogna 5,5. A disposizione: Migliari, Aldeghi, Putignano, Galli, Raiola, Locatelli, Vignali. All. Cotroneo.

Arbitro: Rotella di Enna.

Note: calci d'angolo 3-5; ammoniti: Rivaletto, Valente, Zorloni (F), Tignonsini (L).

Marcatori: Valente (F) al 42' pt; Buonocunto (L) al 6' st, Valente (F) al 13' st, Rigamonti (L) al 15' st, Baldo (L) al 41' st.

Immagini in collaborazione con www.leccochannelnews.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, una perla di Baldo regala al Lecco la prima vittoria

LeccoToday è in caricamento