Calcio Lecco, il Cesena in semifinale. Clamorosa topica del Giudice Sportivo

L'avvocato Aniello Merone ha multato la società bluceleste sulla base del referto ricevuto dal Commissario di Campo, che ha erroneamente individuato nei tifosi blucelesti i responsabili dei disordini avvenuti all'interno del "Sinigaglia"

I tifosi della Calcio Lecco arrivati a Como (foto Lecco Channel News)

Sarà il Romagna Centro Cesena la prossima avversaria della Calcio Lecco 1912 nella corsa verso il titolo di Campione d'Italia. L’accoppiamento è stato reso noto poco fa dalla Lega Nazionale Dilettanti, che ha contestualmente abbinato Avellino e Pergolettese (18.30) nella seconda semifinale. Blucelesti e bianconeri si affronteranno alle ore 15.30 di venerdì 31 maggio; la finale è invece in programma domenica 2 giugno alle ore 16.00. Ancora da definire la location delle tre gare, ma tutti gli indizi vanno verso la Toscana.

Derby Como-Lecco: Merli Sala aggredito davanti ai propri figli 

Le decisioni del Giudice Sportivo

Sono invece state rese note le decisioni del Giudice Sportivo, Avv. Aniello Merone, con la collaborazione del rappresentante dell’A.I.A., Sig. Sandro Capri e del responsabile di segreteria Sig. Marco Ferrari, che si sono riuniti nella seduta del 23 maggio 2019.

Il Lecco resiste al Como e vola in semifinale. Tensione fuori e dentro lo stadio

A CARICO DI SOCIETA’

AMMENDA

Euro 800,00
CALCIO LECCO 1912 S.R.L.
Per avere propri sostenitori introdotto ed utilizzato materiale pirotecnico (1 petardo e 5 fumogeni) nel settore ad essi riservato nonché fatto indebito ingresso nel settore distinti benchè il medesimo risultasse chiuso al pubblico. (R CdC)

Decisione clamorosamente sbagliata, questa: come riportato dalle cronache locali e testimoniato (nonchè documentato con fotografie) da svariati testimoni oculari, infatti, sono stati gli ultras del Como a “invadere” i Distinti e a recarsi sotto il drappello di tifosi blucelesti che occupavano in quel momento il Settore Ospiti, lanciando ghiaia e torce anche verso i volontari del personale sanitario attivo allo stadio. Solo in un secondo momento e dopo le tensioni con le Forze dell’Ordine, infatti, il “grosso” del gruppo ha fatto il suo ingresso nella parte del “Sinigaglia” a loro riservata. La notizia è stata accolta con logico stupore dalla Calcio Lecco, che sta ora valutando il da farsi.

SQUALIFICA PER UNA GARA PER DOPPIA AMMONIZIONE

SEGATO NICOLA (CALCIO LECCO 1912 S.R.L)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entra in diffida Samuele Dragoni, ammonito nel corso del Derby del Lario. Finita la stagione di Matteo Gerbaudo, giocatore dell’Avellino espulso per proteste e squalificato per due giornate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Ferrovie, sulla Milano-Lecco debutta il treno Caravaggio: «Investimento triennale da un miliardo e mezzo»

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento