menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Esultanza a fine partita ©Bonacina/LeccoToday

Esultanza a fine partita ©Bonacina/LeccoToday

Calcio, Lecco pragmatico e corsaro (1-3) a Castel Goffredo

Blucelesi vincitori in terra mantovana grazie ai gol di Rigamonti, Bugno e Cardinio. Decisiva una parata di Frattini nel finale

Pragmatismo. Con questa parola d'ordine la Calcio Lecco sbanca Castel Goffredo e s'innalza al quarto posto solitario, risultato che fa ben sperare, considerando che, con la Pro Sesto, è l'unica delle prime cinque ad aver già scontato il turno di riposo. 
Il gol di Rigamonti (quarto sigillo per il classe '95, ndr) ha suggellato un primo tempo ben giocato, in cui le ripartenze e le palle inattive hanno regalato una quantità di palle gol sufficiente per chiudere la partita già dopo soli 45'. Nella ripresa, invece, i blucelesti hanno progressivamente abbassato il baricentro, ma la rete di Bugno è sembrata poter mettere la parola "fine al match". Magnini, invece, ha bucato la porta di Frattini su calcio di punizione a 10' dalla fine e lo stesso portiere si è dovuto superare qualche minuto dopo su un colpo di testa da centro area. Dopo il pericolo scampato, Capogna ha spianato la strada a Cardinio, freddo nel battere Polini in diagonale. Nonostante i tre punti realizzati (10 nelle ultime 4, ndr), il gioco è lontano dal poter essere definito "champagne" e il lancio lungo verso Capogna rimane spesso e volentieri la soluzione primaria per costruire le trame offensive. D'altro canto, le prestazioni della linea sono lievitate con il passare delle giornate e la ricerca di una mentalità più equilibrata. Migliore in campo per distacco Paolo Vignali, autentico caterpillar della mediana.

Il MATCH - Mister Cotroneo conferma il 4-2-3-1 utilizzato dopo l'infortunio di Baldo, recuperato ma tenuto in panchina dal tecnico calabrese. In porta Frattini recupera dall'influenza ed è regolarmente al suo posto, mentre in difesa Pupeschi occupa il ruolo di centrale accanto a capitan Tignonsini. Sulle fasce confermati Bugno e Redaelli. A centrocampo Vignali e Di Gioia fanno da cerniera con i tre suggeritori RigamontiBuonocunto e Cardinio. Al centro dell'attacco c'è Capogna, al rientro dopo lo stop di settimana scorsa per un malanno di stagione.
E' il centravanti romano a timbrare la traversa dopo 9' con un bel colpo di testa su azione da calcio d'angolo. Il Lecco nella prima parte del match gioca bene e, al 16', Rigamonti insacca con il sinistro dal limite dell'area. Al 22' Cardinio, di testa, manda a lato di poco su un cross dello stesso Rigamonti. Passano solo 2' ed è il giovane attaccante a sbagliare la misura a due passi da Polini su un bel pallone messo in mezzo da Buonocunto. Nel resto della prima frazione sono sempre i blucelesti a fare la partita, ma l'imprecisione in fase di rifinitura impedisce di chiudere la partita.

Nella ripresa, al 13' sfrutta un "buco" di Tignonsini, fin lì perfetto, per calciare da posizione pericolosa: tiro fortunatamente debole e pallone bloccato da Frattini. Al 27' Bugno semina il panico in area, ma viene chiuso dalla difesa: sull'angolo che ne consegue, lo stesso terzino mette in rete il pallone impattando con il sinistro dal limite dell'area piccola. Il Lecco è in controllo totale del match, ma al 33' Magnini ha sul sinistro un pallone pericoloso su punizione: la barriera si apre, Frattini non vede partire la sfera, che s'insacca alle sue spalle. Partita riaperta. Al 43' Cardinio riceve palla in area dopo un bel contropiede, ma la conclusione è imprecisa. A questo punto i blucelesti si chiudono eccessivamente per contenere l'assedio dei padroni di casa, che al 45' si vedono negato il pareggio a causa della gran parata di Frattini su un colpo di testa da centro area. Calcio d'angolo, pallone liberato da Capogna sui piedi di Romano, che riparte e serve dall'altra parte del campo l'attaccante romano, bravo nel vedere Cardinio sulla sinistra e a servirlo: questa volta l'11 bluceleste è letale e fredda con un bel diagonale Polini.

Castellana (4-4-2): Polini; Mambrin, Calzoni, Maraldo, Mazzali; Co' (dal 7' s.t. Belleri; dal 24' s.t. Chitò), Coulibaly, Magnini, Bettenzana; Binaghi (dal 1' s.t. Zeutsa), Lauricella. In panchina: Lampo; Bertoni, Scalvini, Egbulefu, Pasquali, Arioli. All. Nicola Lampugnani.

Calcio Lecco (4-2-3-1): Frattini 6,5; Redaelli 6, Tignonsini 6, Pupeschi 6, Bugno 6,5; Vignali 7, Di Gioia 6; Buonocunto 6, Rigamonti 6,5 (dal 21' s.t. Romano 6), Cardinio 6,5 (dal 49' s.t. Marinò); Capogna 6,5 (dal 47' s.t. Ramadan). In panchina: Migliari, Di Stefano, Alushaj, Putignano, Raiola, Baldo. All. Rocco Cotroneo.

Marcatori: Rigamonti (L) al 16' p.t.; Bugno (L) al 27' s.t.; Magnini (C) al 33' s.t.; Cardinio (L) al 46' s.t.

Arbitro: Enrico Bertoni di Cesena (Cristiano e Schelotto di Cesena).

Note: giornata serena e calda; terreno in buone condizioni; spettatori: 300 circa. Ammoniti: Coulibaly, Calzoni, Lauricella (C) e Tignonsini, Cardinio (L). Angoli: 4-9.

Immagini in collaborazione con www.leccochannelnews.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I RISULTATI
Aurora Seriate-Caravaggio 0-0
Castellana-Lecco 1-3
Castiglione-Inveruno 2-1
Ciliverghe-MapelloBonate 1-1
Olginatese-Ciserano 1-2
Pontisola-Atletico Montichiari 4-1
Pro Sesto-Folgore Caratese 2-1
Seregno-Sondrio 2-0
Villafranca Veronese-Pergolettese 6-1
Riposa: Virtus Vecomp Verona

CLASSIFICA
Castiglione 23
Seregno 22
Inveruno 19
Lecco 15
Pontisola 14
Pro Sesto 14
Sondrio 13
Ciserano 13
MapelloBonate 13
Aurora Seriate 12
Villafranca Veronese 11
Virtus Vecomp Verona 11
Pergolettese 10
Caravaggio 9
Folgore Caratese 6
Castellana 5
Olginatese 4
Ciliverghe 3
Atletico Montichiari 0

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento