menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio Lecco, l'inno dei Luf verrà presentato il 17 dicembre

"Lecco alè alè", nuova canzone-simbolo della Calcio Lecco 1912, verrà presentata a stampa e tifosi in Sala Ticozzi

Appuntamento mercoledì 17 dicembre alle 21 in sala Ticozzi, dove i Luf e la Calcio Lecco 1912 canteranno il nuovo inno bluceleste “Lecco Alè Alè”. Un inno che, stando a quanto dichiarato dalla società e dalle istituzioni cittadine, ha riscosso grande successo in tutti gli ambienti.
 
"Per i Luf - dichiarano i membri del gruppo" è stata una gioia e un onore realizzare il nuovo inno del Calcio Lecco. Questa nuova avventura è stata per noi una sfida a cui abbiamo partecipato con entusiasmo. Sapere che ogni domenica uno stadio, sempre più pieno, canterà questo inno, ci riempie il cuore di orgoglio ed allegria. Abbiamo voluto accompagnare l’inno del Lecco con alcune canzoni che abbiamo scritto negli anni, in dialetto lecchese. Questi brani, nati dalla penna di Davide Brivio e dalla chitarra di Dario Canossi, sapientemente arrangiati dai Luf e voluti dalla Compagnia del Sambuco di Montevecchia, hanno visto la partecipazione alla voce di Flavio Oreglio, che ringraziamo di cuore. Erano venuti alla luce per raccogliere fondi per l’associazione ‘A Força da Partilha’ di don Marco Tenderini e anche in questo caso, parte del ricavato della vendita del cd andrà in solidarietà per il ‘Progetto Sololo’ - www.sololo.it"

"Ascoltare i LUF - le parole di Virginio Brivio, sindaco di Lecco - per me significa tornare a casa, ogni volta. E non solo per l’amicizia di lunga data che mi lega a Dario Canossi, poeta, insegnante e musicista che ha fatto dell’impegno sociale la sua bandiera, nell’arte come nella vita. Entrambi, poi, come amministratori locali  abbiamo lavorato per la promozione della cultura. La musica dei LUF mi riporta echi lontani delle nostre terre, storie antiche, ballate struggenti e racconti goliardici. Importanti temi sociali trovano posto nei testi delle loro canzoni insieme a narrazioni poetiche dalle sfumature fiabesche. E’ per questo motivo che ho accolto con gioia la notizia che la band aveva deciso di accettare la sfida e comporre e suonare l’inno della Calcio Lecco, la squadra della nostra città. “Lecco Alè Alè” è il grido di incitamento dei tifosi, ed è bello sapere che l’hanno cantata anche i giocatori, insieme ai musicisti. La Calcio Lecco è un patrimonio storico della città, una società che può contare su valide squadre giovanili insieme alla prima squadra. Il messaggio positivo contenuto nell’impegno sportivo ci parla di fatica, di successi e di sconfitte, di sogni e di sudore, come accade nella vita. E’ bello quindi che i LUF abbiano deciso di unire in una loro canzone lo sport e la nostra città, con un testo ricco di riferimenti al territorio e alla storia di Lecco. A tutti voi, buon ascolto!"

"Accogliamo con grande gioia e orgoglio questo gentile omaggio dei Luf, capitanati da Dario Canossi. Lecco Alè Alè, il nuovo inno della Calcio Lecco 1912 e di tutti i cuori blucelesti, non è una semplice canzone. È l’invito accorato a sostenere e incitare i colori più belli al mondo, il blu e celeste appunto, sinonimi di storia, cultura e tradizione. Una storia ultracentenaria che vuole lasciarsi finalmente alle spalle le difficoltà e le delusioni sportive degli ultimi anni. Con il grande sforzo e l’impegno quotidiano di tutti, la Calcio Lecco vuole ripartire per raggiungere i più alti traguardi possibili. Senza proclami, ma con unico entusiasmo ed uno spirito rinnovato. Lecco Alè Alè, un inno nuovo, un inno che ci unisce", il pensiero di Evaristo Beccalossi (presidente Calcio Lecco) e Ivan Corti (amministratore unico Calcio Lecco)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento