menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio Lecco, la salvezza passa per il Legnago

Settimana intensa per la Calcio Lecco 1912, che questa settimana ha vissuto la seconda cessione societaria dell'anno. Cotroneo: "Dipende tutto dalla voglia". Frattini: "Contento di quanto fatto finora". Romeo:"Non so cosa farò l'anno prossimo"

Dopo la presentazione dei nuovi proprietari della Calcio Lecco Galati-Stocco si ritorna a parlare di calcio giocato, soprattutto di salvezza che è l'obiettivo importante rimasto a questo Lecco. Per raggiungerlo il Lecco deve obbligatoriamente vincere contro il Legnago, avversario dei Blucelesti che arriveranno al "Rigamonti-Ceppi" domenica prossima.

All'allenamento troviamo Mister Cotroneo: "Da qui alla fine della stagione avremo tutte partite difficili, ma è stato così per tutto il campionato. Guardarci indietro non serve più, ora ci concentreremo sulle prossime partite, prima fra tutte quella di domenica contro il Legnago, Sesto è già dimenticata.

Il Lecco non può rinunciare a Tignonsini? "Non è così, dipende tutto dalla voglia, dalla predisposizione, le occasioni che ti capitano e che devi sfruttare, così come ha fatto Spampatti".

Rientrerà anche Guobadia? "L'ho portato io e mi assumo le mie responsabilità. Fino ad ora non ha espresso appieno le sue potenzialità, non l'ho ancora capito. Domenica avremo il Legnago in casa e lì dovremmo vincere perchè con i tre punti li facciamo entrare nella lotta per la salvezza. Per quanto riguarda la formazione, come al solito giocherà chi starà meglio".

Una delle piacevoli sorprese di questa seconda parte di stagione è sicuramente il giovanissimo portiere Frattini: "Contro il Legnago sarà una partita fondamentale visto che ci serviranno assolutamente i tre punti per la salvezza, ma anche per il morale. Dopo Sesto in cui abbiamo creato tanto e raccolto poco, domenica dobbiamo rifarci subito".

Dopo il pagamento degli stipendi il morale sarà più alto: "Non penso che le questioni societarie abbiano influito, visto che era un pò che se ne parlava ed abbiamo sempre fatto bene. Dovremo stare molto attenti in difesa, reparto che ha sempre concesso poco a parte l'episodio di Sesto. Per quanto mi riguarda non mi sento molto soddisfatto della prestazione di Domenica, non sono stato molto impegnato però alla fine abbiamo subito due reti. Sul primo gol ho toccato la palla, pensavo di arrivarci ed invece è entrata".

Come giudica questa sua prima esperienza a Lecco? "Molto soddisfatto, non volevo strafare e devo ringraziare i miei compagni che mi hanno accolto bene, l'allenatore Vassena che mi sta facendo capire molte cose, soprattutto la differenza tra le giovanili e la prima squadra. Nelle giovanili si punta a crescere e migliorare, dall'altra parte ci sono i risultati da raggiungere, le vittorie, i tifosi, insomma tutto un altro ambiente".

Ha già pensato a un suo futuro a Lecco? "Non sono io quello che decide, è presto e per il momento devo solo attendere la fine della stagione".

Poi è il turno di Romeo, giocatore che quest'anno ha dovuto saltare molte partite a causa di una fastidiosa pubalgia. Puntate solo alla salvezza? "Vista la classifica dobbiamo pensare solo a salvarci. Anche noi fino ad un paio di domeniche fa guardavamo anche la parte alta della classifica, ora è tutto cambiato. Per quanto mi riguarda ho molta voglia di ritornare in campo per dare il mio contributo alla squadra, soprattutto per inserire anche il Legnago nella lotta per la salvezza".

Cosa si aspetta dal Legnago? "Dobbiamo stare attenti e concentrati fin dall'inizio, loro sono una squadra molto fisica che la mette sul combattimento".

Ha già fatto progetti per la prossima stagione? "Non ho ancora idea su cosa mi accadrà, quando parlerò con il Presidente faremo le nostre considerazioni per il prossimo anno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento