menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il DG della Calcio Lecco Emanuele Riboldi

Il DG della Calcio Lecco Emanuele Riboldi

Calcio Lecco, (primo) pericolo scampato: penalizzazione "improcedibile"

La società bluceleste, assistita dalla DCF Sport Legal dell'avvocato Cesare Di Cintio, è stata assolta in primo grado

Buone “nuove” arrivano da Roma, destinazione via Don Pozzi a Lecco. Il caso penalizzazione è destinato a risolversi nella miglior maniera possibile per la Calcio Lecco 1912: l’avvocato Cesare Di Cintio, legale rappresentate della società bluceleste nella discussione, ha fatto sapere al Direttore Generale Emanuele Riboldi che il procedimento della Lega Nazionale Dilettanti è stato catalogato come “improcedibile”.

Ciò significa che la grana, almeno per quanto riguarda i casi relativi a Paolo Vignali e Antonio Pergreffi, smette di essere tale, che cade la prima possibilità di veder affibbiati dei punti di penalità in vista della prossima Stagione Sportiva di Serie D e che le “sensazioni positive” di questi giorni si sono rivelate fondate. A breve è atteso un comunicato ufficiale della DCF Sports Legal sulla questione.

Rimangono ora sei procedimenti da discutere, di cui quello più spinoso è relativo alla posizione dell’ex allenatore Sergio Zanetti, per cui la condanna arrivò durante la curatela di Mario Motta; la discussione è attualmente ferma all’appello (secondo grado, ndr). “Abbiamo vinto la prima battaglia e ne siamo soddisfatti – spiega Riboldi a Lecco Channel News – ora ci concentreremo sulle restanti posizioni.”

Il comunicato

“Deferimento improcedibile: la Calcio Lecco 1912 Srl difesa dall’avvocato Cesare Di Cintio (Dcf Sport Legal, nella foto) è stata assolta in I grado.
Il Tribunale Federale Nazionale, Sezione Disciplinare ha rilevato che in effetti il deferimento è improcedibile per intervenuta revoca dell’affiliazione della Società deferita.
I deferimenti traggono spunto dall’attività d’indagine espletata nel corso dei procedimenti disciplinari aventi ad oggetto Il mancato pagamento, entro il termine stabilito, da parte della Società Calcio Lecco 1912 Srl della somma di € 6.000,00 in favore del calciatore Vignali Paolo e della somma di € 4.050,00 in favore del calciatore Pergreffi Antonio (delibere CAE  del 4.11.2016).
Nessun pericolo penalizzazione, dunque, per la nuova società lombarda.”

cesare di cintio-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento