menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio Lecco, rinviata l'udienza di Di Nunno per il caso con la Testa: se ne parla a fine mese

Il presidente bluceleste aggredì verbalmente la numero uno bustocca al termine della velenosa gara d'inizio gennaio

Si discuterà a fine mese, di fronte al Tribunale Federale Nazionale, il caso Paolo Di Nunno-Patrizia Testa. Come ricorderete, al termine di Lecco-Pro Patria il presidente bluceleste si scagliò contro la numero uno dei bustocchi, accusandola di aver comprato la partita, terminata tra i veleni per le incomprensibili decisioni arbitrali. Deferito, Di Nunno avrebbe dovuto presentarsi a giudizio a inizio mese, fatto non concretizzatosi a causa del maltempo. In data odierna il Tribunale Federale Nazionale ha ufficializzato la nuova data, fissando l’udienza per il prossimo 23 marzo.

Lo stralcio del comunicato numero 46/TFN emesso dalla FIGC

DEFERIMENTO DEL PROCURATORE FEDERALE A CARICO DI: DI NUNNO PAOLO LEONARDO (all’epoca dei fatti Presidente e Legale rappresentante p.t. della Società Calcio Lecco 1912 Srl), SOCIETÀ CALCIO LECCO 1912 Srl – (nota n. 6555/584 pf 17-18 GP/GT/ag del 29.1.18).

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, vista l’istanza presentata via PEC in data 1 marzo 2018 dai deferiti, con la quale si chiede di rinviare la trattazione del deferimento a causa delle condizioni atmosferiche avverse; considerato che la Procura Federale non si è opposta alla suddetta richiesta; 
P.Q.M.
Dispone il rinvio della trattazione del presente procedimento all’udienza del 21.3.2018 ore 15.

Leggi la notizia su www.leccochannelnews.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento