menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, Mazzini segna e l'Olginatese va: Ciliverghe sconfitto

L'attaccante decisivo in terra bresciana, ai padroni di casa non basta Minelli

re punti pesantissimi sono quelli conquistati oggi dall’Olginatese sul campo del Ciliverghe. Mattatore della gara il solito Davide Mazzini autore di una doppietta che ha consentito ai bianconeri di imporsi per 2-1 sui bresciani. Ma con lui ha brillato tutta la squadra sorretta dalle parate diGianmarco Celeste, la regia di Davide Rossi e scorribande di Mario Rebecchi e un eccezionaleArmand Rada, ennesimo talento del nostro settore giovanile che a sedici anni si permette di aprire la gara con dribbling, tunnel e sventagliata di 40 metri per il compagno di squadra. Chapeau!

La gara parte bene e nel giro di pochi minuti la squadra di mister Fabio Corti va vicina al gol con Rebecchi, Rossi e Rada. Poi al 14′ si sblocca il risultato. Palla filtrante per Aquaro che sorprende gli avversari, l’attaccante di presenta solo davanti al portiere che para la conclusione, ma non il tap-in di testa di Mazzini0-1. Rossi ci prova spesso da lontano e poco dopo sfiora il raddoppio. Poi però è il Ciliverghe a prendere in mano la manovra e spingendo sugli esterni riesce a creare un serie di palle gol sulle quali Celeste riesce sempre a metterci le mani mettendo in angolo un pericolosissimo tiro da fuori area e controllando in mischia su angolo una conclusione ravvicinata.

La ripresa si apre come il primo tempo con l’Olginatese a spingere alla ricerca del bis. La porta di casa non cade nonostante due occasioni per Menegazzo, una per Aquaro e un gol annullato allo stesso attaccante bianconero. Il Ciliverghe potrebbe pareggiare all’8′ con Vigani che da dentro l’area piccola calcia a lato. A metà della ripresa l’Olginatese rimane in dieci per l’espulsione di Mara per fallo su un avversario diretto verso la porta. Mister Corti decide di togliere Aquaro e lasciare in campo Mazzini. Scelta che viene premiata alla mezz’ora quando un anticipo di Ronchetti si tramuta in assist per il Mazzo che salta il portiere e poi lascia partire una cannonata che evita il ritorno dei difensori a protezione della porta: 0-2. Nemmeno il tempo di festeggiare che i bresciani trovano il gol con una girata di Minelli dopo un calcio di punizione dalla trequarti: 1-2. Anche il Ciliverghe rimane in dieci per il rosso a Bitihene, ma si fa pericoloso su palle inattive, mentre l’Olginatese colpisce in contropiede senza che il risultato cambi.

Finisce 2-1 per i bianconeri che centrano la seconda vittoria stagionale.

CILIVERGHE: 1

OLGINATESE: 2

MARCATORI: 14′ pt e 32′ st Mazzini (O), 33′ st Minelli (C).

CILIVERGHE: Battaiola, Bitihene, Paderni (dal 28′ st Ervini), Carobbio, Andriani, Minelli, Comotti (dal 16′ st Bergamaschi), Gionaj, Vigani, Bersi, Mauri. All. Quaresmini.

OLGINATESE: Celeste, Corti, Menegazzo, Mara, Ronchetti, Rossi, Rada (dal 46′ st Maresi), Nasatti, Mazzini, Rebecchi (dal 41′ st Piantoni), Aquaro (dal 25′ st Sangiorgio). All. Corti.

ARBITRO: Pirrotta di Barcellona Pozzi di Gotto.

AMMONITI: Bitihene, Carobbio (C), Rossi, Nasatti (O).

ESPULSI: 24′ st Mara (O), 36′ st Bitihene (C).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento