menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, Olginatese: Mazzini show, poker al Montichiari

L'attaccante è scatenato e mette a segno tutte e quattro le reti che affondano la cenerentola del campionato. La salvezza è sempre più vicina

Destro, Sinistro, di testa, in acrobazia e una traversa: benvenuti al Davide Mazzini show! Quattro gol, tutti diversi ed ecco spiegato il successo per 4-0 dell’Olginatese sul Montichiari, una vittoria fondamentale per la rincorsa alla salvezza. Tre punti mai in discussione una volta sbloccata la partita. Soltanto nei primi venti minuti di gioco i bresciani hanno dato segni di vita. Poi sono stati travolti dalla vena del Mazzo, da un eccellente Andrea Bianchimano, gli assist di Gianluca Greco e una difesa che si conferma la seconda migliore del torneo alle spalle solo del Castiglione.

Di occasioni per passare in vantaggio l’Olginatese ne ha tante, tra cui un palo di Bianchimano e una traversa di Mazzini. Poi sul finale del primo tempo arriva il vantaggio grazie a un’azione tutta di prima Bianchimano-Bono-Mazzini che apre il piattone destro e insacca: 1-0.

La ripresa è un assedio che completa il poker. La doppietta arriva di testa su cross di Greco dopo una splendida apertura di Bianchimano: 2-0. Il tris è di rapina quando il numero nove va su una punizione calciata ancora da Greco, controlla, tira di sinistro, traversa e gol: 3-0. L’apoteosi nuovamente su assist di Greco in mezza rovesciata: 4-0.

Finisce tra gli applausi per una vittoria che sa di salvezza anche se è ancora troppo presto per cantar vittoria. La corsa non è finita.

OLGINATESE: 4

MONTICHIARI: 0

MARCATORE: 41′ pt, 9′ st, 13′ st, 32′ st Mazzini (O).

OLGINATESE: Sordi, Sangiorgio, Malvestiti (dal 32′ st Facconi), Mara, Ronchetti, Arioli (dal 10′ st Rossi), Laribi, Bono, Mazzini, Greco, Bianchimano (dal 18′ st Nassatti). All. Corti.

MONTICHIARI: Piccinardi, Bonzi, Baldassi, Rojc, Carroccio, Masserdotti (dal 18′ st Fiorito), Rusconi, Speziari, Bosio, Villanovic (dal 1′ st Anelli), Zanoni (dal 19′ st Capodieci). All. Tavelli.

ARBITRO: Acanfora di Castellamare di Stabia.

AMMONITI: Sangiorgio, Bianchimano (O), Anelli (M).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento