menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente dell'AIA di Lecco Stefano Giampaolo parla alle delegazioni delle società lecchesi

Il presidente dell'AIA di Lecco Stefano Giampaolo parla alle delegazioni delle società lecchesi

Calcio, società e arbitri lecchesi a confronto per la nuova stagione: si parla delle nuove regole

Le nuove modifiche al centro dell'incontro tenutosi a Maggianico

Il salone del teatro dell'Oratorio di Maggianico (Lecco) ha accolto nella serata di lunedì 19 settembre gli arbitri e le delegazioni delle società calcistiche lecchesi per un incontro voluto e condotto dal presidente dell'AIA di Lecco Stefano Giampaolo e dal suo vice Paolo Fusi.

Il neo presidente (è stato eletto lo scorso maggio, ndr) si è messo a disposizione delle società per spiegare, mediante una serie di slide corredate da esempi video, le nuove modifiche al regolamento arrivate direttamente dalla IFAB (International Football Association Board), l'ente internazionale fondato a Londra nel 1886 che ha il compito di stabilire le regole del gioco del calcio).

Alla serata, oltre a una delegazione di arbitri, hanno partecipato i componenti delle società lecchesi: dirigenti, allenatori e giocatori che hanno avuto la possibilità di dialogare con Giampaolo e colleghi sia delle modifiche regolamentari presentate, sia riguardo difficoltà o proposte per migliorare la relazione tra i membri dell'AIA e delle società.

L'incontro è stato aperto dal presidente della FIGC di Lecco Colombo, che ha ribadito il suo impegno nel porsi a ente di dialogo tra le società e gli arbitri. Il presidente Colombo è stato anche obiettivo delle critiche di alcuni rappresentati delle società, che l'hanno accusato di non tutelarle adeguatamente nei rapporti con gli altri enti; inoltre sono state esposte delle lamentale nei confronti delle dichiarazioni di Colombo secondo cui, dopo le ultime riparazioni, gli spogliatoi dei centri sportivi locali sono adatti ad affrontare il campionato 2016-2017.

D'altro canto, è stata molto apprezzata la disponibilità di Giampaolo e colleghi al dialogo per migliorare i rapporti e affrontare un campionato più sereno e con meno problemi possibili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento