rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Calcio Castello / Via Don Giuseppe Pozzi, 6

Tre gol e buon calcio: il Lecco stende l'Atalanta e aspetta l'arrivo del Sondrio

Partito il tour de force in casa bluceleste: mercoledì una netta vittoria contro la Primavera orobica, oggi arriva la compagine di Promozione

Non c’è mai realmente partita tra il Lecco e l’Atalanta Primavera. La squadra di mister Alessio Tacchinardi, tra l’altro un figlio della Dea, domina in lungo e in largo, battendo nettamente la compagine di mister Marco Fioretti nel risultato e nel gioco. Il tecnico bluceleste compie un altro esperimento dal punto di vista tattico, mandando in campo un 4-2-3-1 elastico, in cui Ilari e Pinzauti vengono lasciati liberi di duettare e svariare su tutto il fronte offensivo: i primi 20′ sono anche discretamente faticosi, poi la sassata di Zambataro sblocca il match e da lì inizia una lunga discesa fino al novantesimo: Lepore raddoppia a inizio ripresa con una magistrale punizione dai venti-ventidue metri, poi Pinzauti scappa sulla linea del fuorigioco e spedisce la palla in fondo al sacco per il tris finale. Primi minuti in campo anche per Doudou Mangni, fresco di ritorno all’ombra del Resegone e che dovrà chiaramente lavorare per rimettersi in pari con i suoi compagni, tatticamente più pronti di lui dopo quasi un mese di lavoro insieme. Domani nuovo test per i blucelesti, alle ore 18, con il rivoluzionato Sondrio (Promozione), seconda tappa del tour de force.

Le foto della partita

Lecco-Atalanta Primavera: la sintesi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre gol e buon calcio: il Lecco stende l'Atalanta e aspetta l'arrivo del Sondrio

LeccoToday è in caricamento