Calcio Castello / Via Don Giuseppe Pozzi, 6

Ardizzone inzucca e manda il Lecco in Paradiso, Pordenone cancellato

I blucelesti firmano l'impresa di giornata ed eliminano una delle grandi favorite: domenica di nuovo in campo con il Cesena

Meraviglioso. Storico. Clamoroso. Scegliete il termine che preferite: il Lecco va a Pordenone, fa la partita soprattutto nella ripresa e mette paura ai friulani, che restano in dieci e vengono schiacciati nel finale. È un 3-1 che regala emozioni enormi e soprattutto la semifinale che può valere la Serie B. Meritatissima, perché anche l’arbitro, ancora una volta, non aiuta, negando un rigore solare che potrebbe affossare chiunque. Non la squadra di Foschi, schierata con tre punte e tanta “fame”.

Le foto della partita

Pordenone 1-3 Calcio Lecco (1-1)

Marcatori: Autorete Dubickas (P) al 2′ p.t., Pinato (P) al 18′ p.t., Bunino (L) al 39′ s.t. Ardizzone (L) al 43′ s.t.

Pordenone (4-3-1-2): Festa; Bruscagin, Ajeti, Pirrello, Benedetti; Burrai, Giorico (dal 23′ s.t. Torrasi), Pinato; Zammarini; Candellone (dal 23′ s.t. Piscopo); Dubickas (dal 41′ s.t. Magnaghi) (Martinez, Gallo, Andreoni, Deli, Palombi, La Rosa, Biancon, Gucher, Edera, Ingrosso). All. Domenico Di Carlo.

Lecco (3-4-3:) Melgrati; Celjak, Battistini (dal 29′ p.t. Ardizzone), Bianconi; Giudici, Girelli (, Zuccon, Lepore; Buso (dal 19′ s.t. Tordini), Pinzauti (dal 1′ s.t. Bunino), Mangni (Stucchi, Maffi, Maldini, Enrici, Lakti, Scapuzzi, Stanga, Martorelli, Ilari, Zambataro, Cusumano, Bunino, Galli). All. Luciano Foschi

Arbitro: Claudio Panettella di Bari, ass. Toce di Firenze e Bianchini di Perugia; IV ufficiale: Costanza di Agrigento.

Note. Ammoniti: Ardizzone, Torrasi, Bunino, Burrai Espulso Bruscagin per fallo da ultimo uomo. Angoli 6-5.

Pordenone 1-3 Lecco: la sintesi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ardizzone inzucca e manda il Lecco in Paradiso, Pordenone cancellato
LeccoToday è in caricamento