Sport

Canoa: per Ripamonti tre ori agli Italiani dell'Idroscalo

Brillano anche gli alfieri Senior della Canottieri Lecco: Gnecchi argento e Klopah bronzo.

Nicola Ripamonti protagonista, come ogni anno, ai Campionati italiani di canoa, in fase di svolgimento all'Idroscalo di Milano.

L'alfiere delle Fiamme gialle, cresciuto in Canottieri Lecco, venerdì sulla distanza dei 1.000 metri ha conquistato il titolo sul K4 con Max Benassi, Alberto Ricchetti e Albino Battelli, per poi ripetersi sul K2 in coppia con Giulio Dressino, lo stesso equipaggio giunto in finale all'Olimpiade di Rio.

Sabato, i canoisti sono tornati in acqua per le gare più veloci, sui 500 metri. Il ballabiese ha centrato la finale con Dressino anche in questa distanza, vincendo il terzo oro e facendo notare, sulla propria pagina Facebook, quanto sia stato alto il livello: «Avrò anche fatto le olimpiadi, ma il K2 500 ai Campionati italiani con questi avversari... devo ammettere che in partenza ero parecchio agitato».

A brillare è stato anche Alessandro Gnecchi, della Canottieri Lecco, in finale sul K1 500: per lui argento alle spalle di Alberto Ricchetti, mentre grandi applausi li merita Kwadzo Klokpah, sempre del club bluceleste, bronzo nel KL2 Senior nella paracanoa.

Domenica si svolgeranno le prove sprint sui 200 metri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canoa: per Ripamonti tre ori agli Italiani dell'Idroscalo

LeccoToday è in caricamento