menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Canottaggio: tre "aquile" volano agli Europei Juniores

A Piediluco brillano gli alfieri della Canottieri Moto Guzzi: Compagnoni e Codega vincono, Comini, Fasoli e De Boni convocati in azzurro.

L'aquila non ha smesso di volare. Nonostante alcune defezioni importanti all'inizio dell'anno, con atleti che hanno scelto di cambiare casacca, la Canottieri Moto Guzzi continua a mietere successi, a conferma della bontà della scuola mandellese, che si è prefissa per gli anni a venire obiettivi molto alti e di prestigio.

A Piediluco, al secondo Meeting nazionale giovanile, la Moto Guzzi ha strappato una vittoria e ha visto altri tre suoi elementi guadagnarsi la convocazione nella nazionale Juniores di canottaggio.

Hanno dimostrato la propria forza Ilaria Compagnoni e Carolina Codega sul due senza femminile, un equipaggio di grande prospettiva. Le due ragazze hanno conquistato il successo davanti agli armi della Saturnia Trieste della Canottieri Candia.

Bene si sono comportati anche Davide Comini e Simone Fasoli sul due senza Juniores: ottimi in semifinale, hanno fallito l'approdo in finale per poco, vincendo poi la finale B con il quarto tempo complessivo. Il capolavoro lo hanno però confezionato nel 4 senza Juniores con due atleti della Gavirate, giungendo terzi.

IMG_4518-2

Silvia De Boni, nel singolo Juniores femminile, è arrivata sesta, così come nel due di coppia con Silva Frattini. Questi risultati sono valsi ai tre ragazzi mandellesi la convocazione per gli imminenti Europei Juniores in Germania.

Silvia De Boni-2

«Le due ragazze stanno iniziando un percorso che potrebbe portarle in nazionale il prossimo anno, quando entreranno in orbita Junior - commenta il presidente Livio Micheli - Vincere a livello nazionale significa battere i migliori equipaggi. Con gli altri tre nostri alfieri andremo ai Campionati europei della prossima settimana in Germania. Davide e Simone saliranno sull'otto dell'Italia e Silva sul quattro di coppia. Siamo davvero orgogliosi, perché l'aquila continua a volare».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento