Bione, consegnati i lavori: «Termine entro dicembre. E' un momento importante per tutti»

Momento importante per l'impianto comunale, interessato dai lavori sull'area esterna. Il passo successivo sarà quello d'intercettare gli investitori privati

Entrano nel vivo i previsti lavori al centro sportivo comunale "Al Bione", inaugurato sabato 9 marzo 1966. Nella mattinata di mercoledì 4 sono stati consegnati i cantieri: le mani e i mezzi a disposizione degli operai procederanno con la riqualificazione dell'area esterna dell'impianto pubblico. Le ditte hanno a disposizione 91 giorni, a partire da oggi, per completare i lavori: una dilatazione rispetto a quelli originariamente previsti (fine settembre) per completare il sostanziale intervento, volto a dare un sostanziale cambiamento (funzionale e nell'aspetto) e ad attrarre gli investitori privati, che possano renderlo al passo con i tempi.

Le ditte esecutrici dei tre interventi

Il bando A, relativo al blocco degli spogliatoi dei campi 2,3,4 e 5 del centro, è stato assegnato alla ditta Serrantoni S.r.l. di Milano con un ribasso del 28,030% sull’importo a base di gara di  910.694,06 euro e a fronte di 10 partecipanti ammessi alla gara d'appalto.

Il bando B, relativo al campo da calcio numero 1, è stato aggiudicato alla ditta F.lli Anastasi s.r.l. di Villafranca Tirrena con un ribasso del 25,46% sull'importo a base di gara di 576.034,37 euro e a fronte di 34 partecipanti ammessi alla gara d'appalto.

Riqualificare il "Bione": il Comune chiede l'intervento privato

Il bando C, relativo alla pista d'atletica, è stato assegnato al Consorzio Stabile Medil Scarl di Benevento, che ha designato all'esecuzione l'impresa Metalsystem S.r.l. di Lariano, con un ribasso del 23,69% sull’importo a base di gara di 460.839,62 euro e a fronte di 23 partecipanti ammessi alla gara d'appalto.

«Momento importante per tutti»

Presentazione Lecco Half Maraton 2019 Roberto Nigriello-2«Quello di oggi è un momento importante per tutti, in particolar modo per le associazioni sportive che vivono il centro come una vera e propria casa - ha commentato l'assessore allo sport Roberto Nigriello -, le quali hanno avuto ruolo fondamentale in fase di realizzazione del progetto avanzando le loro richieste, con un solo obbiettivo: una riqualificazione del centro che ci permetta di usare al meglio il Bione, sia per gli allenamenti sia per le gare/partite. Ora non è ancora il momento di ringraziare, ne di festeggiare (lo faremo al termine dei lavori), ma piuttosto è il momento di verificare costantemente lo stato avanzamento lavori e che tutto (soprattutto) vada per il meglio, per il bene dello sport lecchese».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Venezia. Imbarcazione si schianta: morto il recordman Buzzi, ferito Invernizzi

  • Tragedia di Venezia: Nicolini è la seconda vittima lecchese. Invernizzi sotto osservazione

  • Valmadrera: si cerca Cesare Piras, visto l'ultima volta in città

  • Addio al genio Fabio Buzzi: ha scritto la storia della motonautica

  • Calolzio: gratta e vince 100.000 euro nella tabaccheria del centro

  • Resta bloccata con l'auto al passaggio a livello, donna brianzola denunciata

Torna su
LeccoToday è in caricamento