menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carpe Diem Calolzio cede 87 a 85 a Lissone dopo due tempi supplementari

Partita entusiasmante e ricca di emozioni quella disputata nel tardo pomeriggio di oggi, sabato 27 dicembre, al PalaRavasio di Olginate dove il Carpe Diem Calolzio cede solo nei secondi finali del secondo tempo supplementare a Lissone

Carpe Diem Calolzio - APL Lissone: 87 - 85 d.t.s. (22 - 17, 18 - 21, 16 - 11, 14 - 20)

Carpe Diem Calolzio: Paduano 14, Brambilla 9,  Milan 4, Corbetta 11, Bassani 19, Motta, Meroni 26, Rusconi, Pirovano, Floreano 2. All. Michele Pasqua.

APL Lissone: Ballarate 23, Formentini 1, Cacciani 6, Danelutti 2, Squarcina 14, Carlo, Collini 9, Donadoni 4, Meroni 28, Ruzzon. All. Massimiliano Mazzali.

Arbitri: Pio Ringoli, Riccardo Spinello

Olginate: partenza velocissima degli ospiti che vanno a segno con un paio di triple di Squarcina e Cacciani ed è 9 a 4 dopo  3' di gioco. Poi finalmente i padroni di casa si riprendono con i centri di Corbetta, Bassani dalla lunetta e Meroni ed il distacco si riduce a due punti, 8 a 10 dopo quasi 5' di gioco. Calolzio insiste e prima con Bassani e Meroni tengono a distanza Lissone ed con un canestro da 3 di Corbetta è sorpasso per il +2, 15 a 13 a 3' e 24" dalla sirena. I padroni di casa velocizzano il gioco, Lissone soffre e così i punti di distacco sono 4, grazie al canestro da sotto di Bassani, che dopo un inizio stentante si riprende e diventa protagonista sotto le plance. Il primo quarto infatti si chiude su un altro suo canestro da sotto per il 22 a 17.

Il secondo quarto si apre con una serie di errori da entrambe le parti fino a 2' e 10" di gioco quando Meroni P. mette a segno il canestro del -2, 24 a 22 per Calolzio. I padroni di casa tentano l'allungo, ma Lissone c'è e tiene rispondendo canestro su canestro ed il distacco resta sempre di due punti, dopo quasi 4' di gioco. Anzi a 5' e 43" dalla sirena Meroni P. sigla il 26 pari. Le due squadre si combattono punto su punto e dopo due canestri di Floreano e Corbetta per il 30 a 26, Lissone risponde con Ballarate e Meroni ed è 30 pari a 3' e 13" dal termine del quarto.  Gli ospiti tentano la fuga, ma Brambilla conquista rimbalzo va a canestro subendo fallo ed è 33 a 32. Le squadre la mettono sulla velocità, con continui ribaltamenti di fronte e sorpassi. Il primo tempo si chiude sul canestro di un Brambilla in serata ed è 40 a 39 per Calolzio.

L'inizio di secondo tempo è targato Lissone che con Squarcina e Danelutti smettono a segno il sorpasso su Calolzio che però non ci sta e replica subito con Paduano, a segno da 3, e Meroni ripassano Lissone e con Corbetta si portano a +5, 51 a 46, dopo quasi 6' di gioco. A 2' e 43" dalla sirena finalmente si rivede anche Meroni che centra la tripla per il 54 a 47. Calolzio rintuzza ogni tentativo di rimonta di Lissone e tiene gli ospiti a 6 punti, 56 a 50 punteggio su cui si chiude il terzo quarto.

Il primo canestro dell'ultimo quarto arriva dopo  quasi due minuti di gioco ed è di Meroni L. per il 58 a 50. I minuti passano ed entrambe le squadre cominciano a sentire la stanchezza sbagliando molte conclusioni, così dopo 4' di gioco i punti segnati sono 2 per i padroni di casa e 4 per Lissone. Per Calolzio però c'è un buon Meroni che mette a segno due tiri liberi per il 60 a 54. Calolzio si deconcentra non riesce a prendere rimbalzi e Lissone ne approfitta andando sul 60 pari a 4' e 39" dal termine grazie ad bomba da 3 di Ballarate. Meroni L. però c'è strappando un rimbalzo in mischia per il 62 a 60. Bassani mette a segno due tiri liberi mentre in difesa Paduano piazza la stoppata a Ballarate e Calolzio scalda il PalaRavasio. Meroni è scatenato ed anticipa Ballarate, ma l'arbitro gli fischia contro un fallo inesistente, ma Calolzio è ancora avanti per 68 a 62 grazie ad un centro di Paduano a 2' e 45" dalla sirena. Calolzio sembra avere la partita in mano, ma sbaglia clamorosamente un contropiede e Lissone è subito sotto a -2, 68 a 66 a 1' e 44" dal termine. Calolzio ha le potenzialità per chiudere il match, ma troppe distrazioni tengono in gioco Lissone che si porta a -1, 70 a 69 a 1' e 15 dalla fine della partita. Paduano cerca la soluzione personale per due volte, ma sbatte contro la difesa avversaria ed alla fine Meroni P, mette a segno il tiro libero del 70 pari per i supplementari.

Le due squadre iniziano il tempo supplementare con una serie incredibile di errori, poi Lissone allunga grazie ad un paio di errori dalla lunga distanza di Corbetta, mentre dall'altra parte Meroni P. va a segno per il 73 a 73. Calolzio però tiene è Meroni va a segno con due tiri liberi per il -1 76 a 75 a 1' dalla fine. Lissone riallunga con Meroni ed è 78 a 75 a 30" dalla sirena con palla a Calolzio per l'azione finale. Bassani va al tiro sbaglia rimbalzo di Meroni che butta fuori la palla dall'area ancora per Bassani che questa volta mette a segno la tripla per il 78 pari a 6" dalla fine.

L'ultimo quarto è all'insegna di chi sbaglia di più fino alla tripla di Ballarate per l'81 a 78. Poi è ancora Ballarate a mettere a segno la sua seconda tripla, ma questa volta risponde Milan ed è 84 a 82 per gli ospiti a 1' e 15" dalla fine. Calolzio però è stanca e sulla successiva azione subisce il canestro dell'86 a 82 a 28" dalla fine. I padroni di casa, non si sa come, ma non muoiono mai e con Paduano, a segno da 3, si portano sul -1 a 20", 85 a 86. Lissone in attacco con Ballarate a segno con un tiro libero per l'87 a 85 a 15" dalla sirena. Calolzio di riporta in avanti, ma non riesce a mettere a segno il canestro del pari per il terzo tempo supplementare, con Lissone che alla fine vince per 87 a 85.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento