menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un buona Carpe Diem Calolzio vince 80 a 75 contro Gorla Cantù

La Carpe Diem Calolzio vince per 80 a 75 un match difficilissimo e tiratissimo contro gli ostici avversari del Gorla Cantù

Carpe Diem Calolzio: - Golrla Cantù: 80 - 75 (13 - 17, 23 - 18, 20 - 24, 24 - 26)

Carpe Diem Calolzio: Paduano 6, Meroni 10, Milan 26, Corbetta 2, Bassani 20, Motta, Rusconi, Cesana 14, Pirovano, Floreano. All. Michele Pasqua

Gorla Cantù: Fontana 7, Zugno 10, Siberna 13, Ukaegbu 6, Nwohuocha 10, Galletti, Molteni 14, Cesana 13, Guerra, Freri 2. All. Antonio VIscilla

Arbitri: Paolo Civitillo Felice, Adriano Fiannaca

Olginate: avversari ostici quelli del Gorla Cantù per una Carpe Diem che inizia il mach con ritmo lento e gli ospiti ne approfittano subito mettendo in mostra velocità e fisicità. Poi da  secondo quarto i padroni di casa si riprendono e tornano a giocare come sanno trascinati da Milan e Bassani in serata di grazia.

Gli ospiti non mollano fino alla fine e Calolzio ha ragione di loro solo nel finale portando a casa una bella ed importante vittoria.
Cronaca: la partenza è degli ospti a segno con la tripla di Zugno. I minuti trascorrono, ma le squadre segnano poco. Però, dopo 4' di gioco,  gli ospiti tentano la fuga con la tripla di Siberna, ma ci pensa Bassani che va al tiro sbaglia, prende il rimbalzo e sigla il -2, 11 a 9 per Gorla. Calolzio però è debole sotto le plance e Gorla ne approfitta riallungando sul 15 a 9 a 2' dal termine. Il primo quarto si chiude sul 17 a 13 per Gorla.

L'inizio di secondo quarto è ancora di marca Gorla con Molteni che marca la tripla per il 20 a 15, ma gli risponde subito Milan con un'altra tripla e Calolzio si rifà sotto. Intanto Bassani lotta come un leone sotto le plance, solo contro tutti e Milan sigla il pari, 20 a 20 dopo quasi 3' di gioco. Gli ospiti sono micidiali al tiro e non sbagliano, ma Calolzio risponde con la tripla di Cesana G. e la  partita resta in bilico. Però Gorla riallunga sul 29 a 23 grazie alla tripla di Cesana L. I ragazzi di coach Pasqua soffrono i contropiedi degli ospiti che preso il rimbalzo si catapultano in attaccano e così a 4' dalla sirena conducono sul 31 a 25. Calolzio però non molla e lo fa con Cesana G. a segno con la tripla del -2, 31 a 29 per Gorla. Finalmente l'aggancio arriva con il canestro di Meroni ed è 33 pari a 1' e 39" dalla sirena.Il finale è dei padroni di casa che sorpassano 36 a 35 con il tiro libero di Meroni sul quale si chiude il primo tempo.

Nel secondo tempo in campo c'è un'altra Calolzio così dopo 1' di gioco è già sul 40 a 35. La partita si velocizza con le squadre che ragionano poco e partono subito in azioni di contropiede però a farne le spese sono i padroni di casa che vengono ripresi e superati sul 51 a 49 a 4' e 13" dalla sirena. Calolzio sbanda e Gorla allunga sul 53 a 49. I padroni di casa sono in affanno e Gorla tiene le distanze sul 59 a 54 a 1' dalla fine. Il finale Calolzio cerca di rientrare in partita e lo fa con la tripla di Paduano e due tiri liberi di Milan per il 56 a 59 finale di quarto.

Nell'ultima frazione di gioco Calolzio vuole ridurre subito le distanze andando a canestro con Bassani, ma Gorla risponde con la tripla di Cesana L.. al quale risponde Meroni ed è 62 pari. Il match si fa incandescente ed è un botta e risposta di triple da una parte e dall'altra, con gli ospiti avanti 70 a 69 a 5' dalla sirena. Gorla gioca bene in attacco cercando di prendere in velocità Calolzio, che in attacco fa fatica, così si arriva a 2' dalla sirena con gli ospiti avanti sul 72 a 71. Poi a cercare di mettere in riga gli ospiti ci pensa Cesana G. che con una grande azione da sotto va a canestro con tanto di tiro libero trasformato ed è 74 a 72. A mettere il sigillo su una grandissima prestazione ci pensa Milan che mette a segno la tripla del 77 a 72 a 31" dalla fine del match. A ribadire il vantaggio dei padroni di casa ci pensa il canestro di Meroni, ma Gorla risponde con la tripla di Molteni, ma ormai è tardi e Calolzio vince una partita tiratissima e difficilissima per 80 a 75.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento