Mercoledì, 23 Giugno 2021
Sport

Challenger Master, sulle rampe di Versasio trionfa Stefano Fatone

In lizza 85 corridori nella penultima prova del circuito provinciale a cronometro. Si chiuderà a Morterone.

Una corsa spettacolare, contro il tempo, su una salita molto impegnativa.

Si è svolta sabato, sulle rampe della Canto-Versasio, con arrivo al Piazzale della funivia dei Piani d'Erna, la penultima prova del Challenger Master, il Campionato provinciale a cronometro. In gara 85 corridori, che hanno sfidato anche il maltempo per aggiudicarsi la vittoria di tappa. 

Ha trionfato Stefano Fatone (Aurora 1998) in 10'55"16, secondo Emanuele Cairoli (Makako Team) e terzo Simone Valsecchi (Team Ram Bike). I vincitori di categoria. EliteMaster: Simone Valsecchi; M1: Luigi Micheli (Forum Racing Team); M2: Claudio Tornaghi (Team Biciaio); M3: Stefano Fatone; M4: Fabio Bonora (Valo Club Inzago); M5: Roberto Redaelli (Cassinis Cycling Team); M6: Antonio Sandionigi (Pedale lecchese); M7: Pierangelo Benedetti (Peli Bike Team); M8: Angelo Mario Pirovano (Ciclistica Erbese); MW: Barbara Conti (Peli Bike Team).
La rappresentativa più numerosa è stata quella del Pedale lecchese, società organizzatrice, con 22 elementi.
Chiuderà il circuito di quest'anno la gara inedita per il Challenger, il 26 settembre, la Ballabio-Morterone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Challenger Master, sulle rampe di Versasio trionfa Stefano Fatone

LeccoToday è in caricamento