menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Butti, a sinistra, e Riccardo Ciresa, a destra, in maglia nera BONACINA/LECCOTODAY

Stefano Butti, a sinistra, e Riccardo Ciresa, a destra, in maglia nera BONACINA/LECCOTODAY

Everesting completato! Diciassette ore e quarantuno minuti tra Valmadrera e Pianezzo, l'impresa di Butti e Ciresa

I due forti skyrunner sono riusciti a portare a termine l'impresa su una delle cime più amate dai valmadreresi

Enorme impresa sportiva di Stefano Butti e Riccardo Ciresa, forti e conosciuti skyrunner lecchesi. I due atleti hanno infatti completato i 72 chilometri e 8848 metri di dislivello della tratta Valmadrera-Pianezzo: per nove volte i due atleti hanno compiuto l'ascesa da Piazza Monsignor Citterio al Rifugio Sev, una delle mete più frequentate e amate dai valmadreresi, portando a termine anche ben otto discese, tutt'altro che un fattore di secondo piano.

Diciassette ore e quarantuno minuti

Partiti a mezzanotte dall'arco installato dalla Zenithal, gli atleti di Osa Valmadrera e Gsa Cometa dopo un'ora e mezza avevano già completato il primo giro del percorso, aumentando progressivamente l'arco temporale e superando anche dei problemi di natura fisica che sono sorti nel corso del tempo. Tanti amici e atleti, dell'Osa, Gsa e anche dei Falchi Lecco, li hanno affiancati con il passare delle ore, condividendo la fatica di Butti e Ciresa e portandoli a completare il percorso in diciassette ore e quarantuno minuti, mentre in piazza Citterio hanno ricevuto le cure del massaggiatore Enrico Gianola; dopo l'ultima ascesa alla Sev, ecco materializzarsi festa e premiazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazione anti-covid, da giovedì possono prenotarsi 22mila lecchesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento