Sport

Basket: match troppo duro per il Civate, Panzeri ricoverato in Pronto Soccorso

«Arbitri e Sondrio hanno avuto un comportamento inqualificabile», spiegano dalla società grigiorossa. Il giocatore ancora ricoverato in Pronto Soccorso

Fabio Panzeri, giocatore del Civitz Basketball

E' stato un match fisico, probabilmente sconfinato nel violento, quello che, nel fine settimana, ha mandato Fabio Panzeri al Pronto Soccorso. Il giocatore dell'Edilcasa Civatese, più conosciuta come Civitz Basketball e militante nel Girone A di Serie D, è infatti ricoverato al Pronto Soccorso per la rottura dello sterno accusata nel corso della gara con Sondrio, vinta 60-70. Nonostante la vittoria ottenuta dai grigiorossi, infatti, c'è apprensione per le condizioni del forte giocatore, abbattuto da «un’entrata killer di Pietro Stefanelli. Il chirurgo riferiva in ospedale che per rompere lo sterno il colpo deve essere di una durezza folle, tanto che è un infortunio rarissimo», spiegano dalla società civatese.

"Teddy Bear Toss": la Civitz WestKurve consegna i peluche ai giovani della Pediatria

«Non è colpa di nessuno»

«Perdiamo un elemento fondamentale, non uno qualunque, per due anni miglior marcatore del girone (2016 e 2017), un leader silenzioso, un giocatore vero, uno che si vedeva per i tiri da 3 ma in difesa era sempre il n. 1. », spiegano i grigiorossi dopo gli accertamenti effettuati sul forte giocatore lecchese.

«Non parlo della partita. C’era da combattere fisicamente e una squadra piccola come la nostra l’ha fatto – ha spiegato coach Brusadelli -. Che, però, ogni trasferta a Sondrio debba finire con dei giocatori al Pronto Soccorso è intollerabile. Le risposte avute da arbitri e avversari sono state “Non è colpa di nessuno”».

Decine i messaggi di supporto per Panzeri, postati sulla pagina Facebook del Civitz.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket: match troppo duro per il Civate, Panzeri ricoverato in Pronto Soccorso

LeccoToday è in caricamento