menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Matteo Pelucchi

Matteo Pelucchi

Ciclismo, per Pelucchi uno sfortunato avvio di stagione: "Punto sul Giro d'Italia"

Lo sprinter brianzolo sta affinando la condizione in vista della prima settimana della corsa rosa.

"Devo ritrovare la condizione in vista delle tappe più veloci del Giro".
Matteo Pelucchi, 27enne ciclista di Rogeno, si sta preparando agli appuntamenti clou del 2016. Il corridore della Iam Cycling, vincitore di 10 corse da professionista, punta forte sul Giro d'Italia e alla corsa rosa, in particolare la prima settimana con i suoi arrivi ideali per gli sprinter, vuole riscattare una sfortunata prima parte di stagione.

"A gennaio sono andato in Australia per prendere parte al Tour Down Under - spiega Pelucchi - ma ho avuto parecchi problemi con il fuso orario e il caldo, non mi sono ambientato. Così ho deciso di rientrare prima ma ho perso parte della preparazione e ho pochi giorni di corse nelle gambe".

Tornato in Europa, Pelucchi ha ottenuto un secondo posto in volata nella seconda tappa dell'Etoile de Bessèges, in Francia. "Un buon risultato ma ottenuto in condizioni ancora non ottimali. Mi sto allenando duramente e non ho ancora programmato le prossime corse. Di certo non farò la Tirreno-Adriatico (al via mercoledì, ndr), la squadra non mi ha convocato vista la forma attuale. Sono dispiaciuto perché è una corsa che mi piace e alla quale mi legano bellissimi ricordi (una tappa vinta nel 2014, ndr). Punto forte sulla prima settimana del Giro, dove troverò avversari forti e agguerriti. Vincere una tappa sarebbe un sogno".

Prima, però, c'è da affinare la condizione.
"Punto a trovare la costanza che mi manca e a fare buoni piazzamenti - conclude Pelucchi - Poi, vedremo. La stagione è ancora lunga e in fondo c'è anche l'obiettivo Mondiale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento