Sport

Corsa in montagna: Brambilla sugli scudi alla terribile "Zegama"

Il giovane atleta dei Falchi Lecco ottiene un buon 46esimo posto alla "prima" nella splendida gara che si svolge nei Paesi Baschi

Danilo Brambilla alla partenza di Zegama 2018

"Zegama es Zegama" ("Zegama è Zegama") e un 49esimo posto assoluto è da tener decisamente stretto. Danilo Brambilla, giovane atleta dei Falchi Lecco che si è fatto decisamente conoscere nell'ultimo periodo per i suoi successi nelle gare di corsa in montagna nel Lecchese, ha chiuso il terribile tracciato basco (42,195 chilometri per un dislivello di 5.472 mslm) in 4h37'51".

Skyrace: il calendario e i risultati nel Lecchese

Partito in testa al gruppo, Brambilla ha dovuto cedere il passo ad alcuni tra i migliori atleti del mondo, specialisti sia della specialità che della celebre gara in particolare. Ad aggiudicarsi la competizione basca è stato lo svizzero Rèmi Bonnet (Team Salomon, 3h53'56"), che ha anticipato i compagni di squadra Stian Angermund-Vik (vincitore 2017, 3h55'26") e Bartolmiej Przedwojewski (3h56'18"). Tra le donne il successo è andato a Ida Nilsson (Team Salomon, 4h38'38"), brava a battere Laura Orgue Vila (Team Salomon, 4h45'46") e Ruth Croft (Team Scott, 4h48'31").

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsa in montagna: Brambilla sugli scudi alla terribile "Zegama"

LeccoToday è in caricamento